Home Autoveicoli e dintorni CARBURANTI, CONTINUA LA CORSA AL RIALZO. DALL’INIZIO DELL’ANNO IL PIENO COSTA OLTRE...

CARBURANTI, CONTINUA LA CORSA AL RIALZO. DALL’INIZIO DELL’ANNO IL PIENO COSTA OLTRE 11 EURO IN PIÙ

37
0

Continua la corsa al rialzo dei prezzi dei carburanti. Dall’inizio dell’anno a oggi, un pieno di benzina costa oltre 11 euro in più, uno di gasolio poco meno di 10 euro

Continua la corsa dei carburanti. I prezzi vanno su. In un anno la benzina rincara del 19,4%, pari a 324 euro annui. Il gasolio rincara del 18,5%, più 283 euro un pieno rispetto a settembre 2020. Dall’inizio dell’anno a oggi, un pieno di benzina costa oltre 11 euro in più, uno di gasolio poco meno di 10 euro. Sono le stime dell’Unione Nazionale Consumatori sulla base dei prezzi dei carburanti.

Secondo i dati settimanali del ministero della Transizione Ecologica, salgono infatti i prezzi dei carburanti, che si attestano, in modalità self service, a 1,662 euro al litro per la benzina e a 1,510 euro per il gasolio.

«Schizzano verso l’alto i prezzi dei carburanti. La benzina svetta a 1,662 euro al litro, un record dal 15 ottobre 2018, mentre il gasolio arrivando a 1,510 euro al litro tocca il valore massimo dal 3 giugno 2019, quando si attestò a 1.514 euro al litro», denuncia Massimiliano Dona, presidente dell’Unione Nazionale Consumatori.

Carburanti, “mazzata” da 324 euro l’anno per la benzina

«Dall’inizio dell’anno, dalla rilevazione del 4 gennaio, un pieno da 50 litri è aumentato di 11 euro e 3 cent per la benzina e di 9 euro e 55 cent per il gasolio, con un rincaro, rispettivamente, del 15,3% e del 14,5% – prosegue Dona – Su base annua è pari a una stangata ad autovettura pari a 265 euro all’anno per la benzina e 229 euro per il gasolio».

Ancora maggiore l’impatto se si fa il confronto su base annuale, dunque dall’analogo periodo del 2020.

«In un anno, dalla rilevazione del 14 settembre 2020, quando la benzina era pari a 1.392 euro al litro e il gasolio a 1.274 euro al litro, un pieno da 50 litri costa 13 euro e 50 cent in più per la benzina e 11 euro e 79 cent in più per il gasolio, con un rialzo, rispettivamente, del 19,4% e del 18,5%. Un rincaro che equivale, su base annua, a una mazzata pari a 324 euro all’anno per la benzina e a 283 euro per il gasolio».