Home Le Notizie BUONI POSTALI Q/P, SILENZIO DI POSTE ITALIANE- UNC: DELEGITTIMATO L’ABF

BUONI POSTALI Q/P, SILENZIO DI POSTE ITALIANE- UNC: DELEGITTIMATO L’ABF

66
0

Ad oggi gli inadempimenti di Poste Italiane alle pronunce dell’Arbitro bancario finanziario sui buoni postali fruttiferi della serie “Q/P” sono innumerevoli.

Inoltre, c’è da attendersi un vertiginoso balzo degli inadempimenti visto che ormai Poste ha deciso di rispedire al mittente le decisioni dell’Abf che la vedono soccombere sui buoni della serie “Q/P”.

Un arco temporale insopportabile, vista la decisione seriale di non ottemperare le decisioni dei collegi arbitrali, che va a questo punto ad aggiungersi agli anni necessari per avere poi risposta dalla giustizia ordinaria.

Inadempimenti sistematici che costituiscono una pericolosa delegittimazione dell’organismo di risoluzione delle controversie gestito da Banca d’Italia e minano l’efficienza e la fiducia dei risparmiatori in un sistema di risoluzione alternativo delle controversie che in questi ultimi anni ha invece consentito ai risparmiatori di avere maggiori tutele e risarcimenti in tempi sempre più rapidi.

Si impone, dunque, «una immediata risposta pubblica da parte degli enti interessati perché il loro silenzio è assurdo ed irriguardoso per i cittadini risparmiatori».

In attesa di ricevere spiegazioni che evitino il moltiplicarsi del contenzioso in tribunale, prosegue l’attività dell’associazione sia per l’assistenza ai risparmiatori, sia per convincere gli interlocutori a conformarsi alle decisioni di Banca d’Italia.

PER QUALSIASI INFORMAZIONE E TUTELA CONTATTA L’ASSOCIAZIONE 3288310045 O SCRIVI ALLA MAIL: xsavio@libero.it o collegati al sito www.uniconsum.it