Home Autoveicoli e dintorni SCONTRI SUCCESSIVI TRA PIÙ VEICOLI: RESPONSABILE CHI HA DETERMINATO LE COLLISIONI

SCONTRI SUCCESSIVI TRA PIÙ VEICOLI: RESPONSABILE CHI HA DETERMINATO LE COLLISIONI

14
0

Nel caso di scontri successivi tra veicoli facenti parte di una colonna in sosta, l’unico responsabile è il conducente che le abbia determinate, tamponando l’ultimo dei veicoli della colonna stessa.

Il caso. A seguito di un tamponamento a catena che vedeva coinvolte tre autovetture, il proprietario della vettura di testa ricorre in giudizio per ottenere il risarcimento dei danni subiti da parte del proprietario e conducente della terza vettura. Il Giudice di Pace prima, e la Corte d’appello poi, respingono la domanda perché non avanzata anche nei confronti del conducente della seconda vettura.

I soccombenti ritenevano unico responsabile del sinistro il conducente della terza vettura, ma la Corte d’appello ritiene che il Giudice di Pace abbia correttamente ritenuto che, in ipotesi di tamponamento a catena, «la colpa in egual misura di entrambi i componenti di ciascuna coppia di veicoli, in assenza di prova liberatoria volta a dimostrare di aver fatto il possibile per evitare il danno».

Tamponamento a catena e scontri successivi tra più veicoli. La Cassazione ricorda che, in tema di circolazione stradale, nel caso di tamponamento a catena si presume, fino a prova contraria, che ciascun conducente abbia ugualmente concorso alla realizzazione del danno.
Diversa è la fattispecie concreta, che concerne non un vero e proprio tamponamento a catena bensì scontri successivi tra veicoli facenti parte di una colonna unica in sosta. In questo caso, l’unico responsabile è il conducente che determina le collisioni, tamponando da dietro l’ultimo veicolo della colonna.

La Cassazione dunque accoglie il ricorso e cassa la sentenza impugnata con rinvio alla Corte d’appello di Cosenza.