Home Notizie utili PROVVIGIONE PER L’AGENZIA IMMOBILIARE SULL’ACQUISTO DI CASA

PROVVIGIONE PER L’AGENZIA IMMOBILIARE SULL’ACQUISTO DI CASA

16
0

La domanda dei consumatori: mia figlia ha comprato casa tramite un’agenzia immobiliare e l’agente le ha fatto firmare, con il classico “firma qui”, l’incarico con una percentuale del 4%! Ma non è una percentuale troppo alta? Possiamo contestarla in qualche modo?

La risposta di Gianluca Timpone, dottore commercialista.

La percentuale provvigionale qualora venga stabilita tra le parti è vincolante e dunque è regolare qualora ciò si sia pattuito attraverso un regolare incarico che attesti l’entità della provvigione. Vorrei ricordare che è sempre La volontà negoziale delle parti che prevale; ovvio che qualora l’accordo sulla provvigione di mediazione sia stato raggiunto solo verbalmente e ciò determini una controversia, il giudice ricondurrà la mediazione a quella stabilita dalle CCIAA che mediamente si attestano attorno al  3%.in conclusione, se si sottoscrive una proposta di acquisto di un immobile, e questa giunge a conoscenza del venditore, che accetta, il contratto potrà considerarsi concluso con tutti gli effetti che ne scaturiscono primo fra tutti quello di pagare le provvigioni all’agenzia immobiliare e/o all’agente immobiliare se tale obbligo è stato espressamente posto a carico delle parti come conseguenza della conclusione dell’affare per il quale l’agenzia ha prestato la sua opera. E’ consigliabile prima di firmare il mandato all’agente immobiliare leggere attentamente il contratto perché soltanto in quella sede si potrà stabilire una percentuale di comune interesse.