Home Sanità FARMACI A DOMICILIO, POTENZIATO IL SERVIZIO DI CROCE ROSSA E FEDERFARMA

FARMACI A DOMICILIO, POTENZIATO IL SERVIZIO DI CROCE ROSSA E FEDERFARMA

33
0

Il servizio è attivo h24 tutti i giorni, tramite il numero verde CRI per le Persone 800 065510, rivolto a over 65, persone non autosufficienti, soggetti con infezione respiratoria e febbre (temperatura superiore a 37,5°), in quarantena o risultati positivi al COVID-19

Francesca Marras

Potenziato il servizio totalmente gratuito di consegna farmaci a domicilio a favore delle persone vulnerabili, offerto da Croce Rossa Italiana in collaborazione con Federfarma. Il servizio è attivo h24 tutti i giorni, attraverso il numero verde CRI per le Persone 800 065510 ed è rivolto a over 65 o persone non autosufficienti, soggetti con sintomatologia da infezione respiratoria e febbre (temperatura superiore a 37,5°) o sottoposti alla misura della quarantena o risultati positivi al virus COVID-19.

 

Come funziona la consegna dei farmaci a domicilio

L’utente attiva la richiesta attraverso il numero verde 800–065510, che a sua volta contatta il Comitato più vicino territorialmente. I volontari CRI, riconoscibili in uniforme, ritirano la ricetta presso lo studio medico o acquisiscono il numero NRE e il codice fiscale del destinatario del farmaco e si recano in farmacia. I medicinali vengono poi consegnati in busta chiusa all’utente che provvede a corrispondere l’eventuale costo del medicinale anticipato al farmacista dai volontari CRI. Il servizio di consegna è completamente gratuito.

Attraverso la consegna a domicilio è inoltre possibile richiedere lo scontrino fiscale “parlante” da utilizzare per le detrazioni fiscali, fornendo ai volontari CRI la tessera sanitaria o il codice fiscale.

“Importante nuovo accordo siglato con Federfarma, partner della CRI in molte occasioni, per l’emergenza Coronavirus. Da oggi – dichiara il Presidente della Croce Rossa, Francesco Rocca – è possibile rendere ancora più efficace, su tutto il territorio nazionale, il servizio di consegna dei farmaci a domicilio a tutti gli anziani e le persone vulnerabili, messo in atto dai nostri Comitati. In questo periodo di sacrifici e responsabilità è fondamentale fare rete per essere al fianco di chi è maggiormente a rischio”

“Ampliando il servizio di consegna dei farmaci a domicilio le farmacie dimostrano, ancora una volta, spirito di iniziativa e instancabile impegno per assicurare alla popolazione tutta l’assistenza di cui ha bisogno”, afferma il Presidente di Federfarma Marco Cossolo.