Home Autoveicoli e dintorni SOSPENSIONE BOLLO E ASSICURAZIONE

SOSPENSIONE BOLLO E ASSICURAZIONE

16
0

La domanda dei consumatori: ho una moto del 1992, non posso usarla perché ha delle parti rotte e non mi è facile trovare pezzi di ricambio. Visto che hanno portato la validità d’epoca a 30 anni e vorrei tenerla, come posso fare per fermare assicurazione e bollo?

La risposta di Manuel Schiavo, segretario nazionale Studi di Consulenza Confarca

Si è tenuti al pagamento del bollo auto fintanto che si è in possesso del veicolo, a prescindere che questo circoli o meno. Quindi, purtroppo, per legge, tutti i veicoli a motore non possono essere esentati da questo pagamento.

Per quanto riguarda l’assicurazione, l’obbligo previsto a suo tempo dalla Legge 24 dicembre 1969 n.990 e successivamente ribadito dall’art. 122 comma 1 del DECRETO LEGISLATIVO 7 settembre 2005, n. 209 riguarda esclusivamente la circolazione su strade pubbliche e per estensione la sosta sulle stesse, ma diversamente se il veicolo si trova all’interno di un’area non aperta al pubblico, non sussiste l’obbligo della copertura assicurativa R.C.