Home Autoveicoli e dintorni RC AUTO, UNC: NO A COMPENSAZIONI TRA NAPOLI E BOLZANO

RC AUTO, UNC: NO A COMPENSAZIONI TRA NAPOLI E BOLZANO

18
0

In materia di RcAuto l’Unione Nazionale Consumatori punta il dito contro la norma, prevista nella manovra, che prevedrebbe “un meccanismo di compensazione inefficiente, considerato che è normale che un’impresa consideri nel calcolo del premio la sinistrosità di quella zona. Si avrebbe, quindi, un riallineamento che, premiando le zone con più incidenti a danno di quelle con meno sinistri, peggiorerebbe l’efficienza del mercato e finirebbe per determinare uno svantaggio per i consumatori nel loro complesso, facendo innalzare il premio medio”, spiega Massimiliano Dona, presidente dell’Unione Nazionale Consumatori.

 

Il Presidente dell’UNC rincara la dose commentando così la dichiarazione del viceministro all’Economia, Massimo Garavaglia, che afferma di non aver mai visto e condiviso la norma: “Il fatto che non l’abbia vista non ci rassicura, il fatto che non l’abbia condivisa, invece, ci fa sperare in una modifica. No, quindi, a compensazioni tra Napoli e Bolzano – prosegue Dona – Siamo contrari, non solo perché si tratterebbe del solito gioco delle 3 carte, che il ministro Di Maio aveva escluso, ma perché alla fine i premi aumenterebbero per tutti” .