Home Notizie utili HO RISOLTO CON UNC: RESTITUITI I SOLDI PER UN ACQUISTO AL TELEFONO

HO RISOLTO CON UNC: RESTITUITI I SOLDI PER UN ACQUISTO AL TELEFONO

35
0

Cosa fare se hai acquistato un prodotto al telefono per poi renderti conto che è inutile e costoso? Gli esperti di Unc gestiscono quotidianamente casi come questo rendendo i consumatori consapevoli dei propri diritti e risolvendo i problemi.

Il diritto a cambiare idea dopo l’acquisto al telefono

Questo è il messaggio di ringraziamento di Elena che grazie all’intervento degli esperti di Unc ha avuto indietro i soldi di un acquisto fatto al telefono dalla madre.

 

“Vi ringraziamo per l’efficace supporto, fin dal primo momento in cui ci siamo rivolte a Voi abbiamo trovato ascolto, competenza e piena disponibilità ad affiancarci nel percorso. Personalmente ho imparato molto, sono felice di aver scoperto una realtà davvero utile nella tutela dei diritti dei consumatori e di esserci associate.”

La signora, infatti, rispondendo al telefono aveva acconsentito all’acquisto di un igienizzatore per le mani di design al costo di 1200 euro. Il prodotto oltre ad avere un prezzo importante non era sicuramente destinato ad un uso casalingo, basti pensare che sul catalogo e sul sito è presentato per negozi, hotel e concessionari auto, ma questo naturalmente alla signora nessuno lo dice.

In ogni caso, la legge prevede per i contratti conclusi a distanza il recesso entro 14 giorni. La società si è inizialmente rifiutata di recedere sostenendo che il prodotto fosse stato personalizzato (il che avrebbe escluso il recesso), ma grazie all’intervento dei nostri legali la società ha accettato di rimborsare integralmente la signora e di ritirare a proprie spese il prodotto per la restituzione.

La consumatrice nel ringraziarci pone l’accento anche su un altro dettaglio: “credo anche sia importante far comprendere che non ci si deve sentire soli e io ho visto molto bene come è cambiato l’atteggiamento dell’azienda grazie al vostro intervento.”

Tre consigli degli esperti 

Grazie a questa storia abbiamo la possibilità di ricordarvi che:

  1. Mai vergognarsi!E’ sempre doveroso denunciare e chiedere aiuto! I nostri esperti risolvono quotidianamente casi come questo e sapranno dirti cosa fare.
  2. Attenzione ai contratti al telefono!Non dare i dati personali o bancari. Evita di rispondere “sì” anche a domande che sembrano innocue, la così detta “truffa del sì” è più comune di quanto si pensi!
  3. Sei sempre in tempo per ripensarci!diritto di recesso si può esercitare entro 14 giorni dalla stipula del contratto (per i contratti di fornitura di servizi) e dalla consegna dei beni (se hai acquistato dei prodotti). 

 Rivolgiti a noi!

Hai acquistato anche tu un prodotto o un servizio al telefono o da venditori a domicilio e vuoi recedere ma non sai come fare? Credi di essere stato raggirato da chi ti ha venduto qualcosa in modo poco trasparente? Gli esperti dell’Unione Nazionale Consumatori risolvono ogni giorno problemi come questo, rivolgiti a noi per sapere cosa fare per avere indietro il tuo denaro! Potresti essere tu il prossimo protagonista di “Ho risolto con UNC”!

PER QUALSIASI INFORMAZIONE E TUTELA CONTATTA L’ASSOCIAZIONE 3288310045 O SCRIVI ALLA MAIL: xsavio@libero.it

Autore: Simona Volpe

 

 

FacebookTwitterLinkedInPiù…