Home Notizie utili CONSUMI DI GAS TROPPO ALTI? ALCUNI CONSIGLI PER RISPARMIARE IN CASA

CONSUMI DI GAS TROPPO ALTI? ALCUNI CONSIGLI PER RISPARMIARE IN CASA

29
0

I consumi di gas, soprattutto in inverno, sono molto alti. Scopriamo come tenere sotto controllo i costi in bolletta e risparmiare sulla bolletta

Elena Leoparco

Il consumo di gas è una delle maggiori voci di costo per molte famiglie italiane, uno di quelli che, peraltro, è in grado di cambiare moltissimo da regione a regione. Si passa infatti dai 1000 metri cubi dell’Emilia-Romagna, ai 150 che mediamente si consumano in Sicilia e in Calabria.

A causa del freddo pungente infatti nel Nord-Italia i consumi di metano, soprattutto in inverno, sono molto più alti. Essendo quindi una delle voci che grava maggiormente sulle spese familiari, scopriamo come tenere sotto controllo i costi e risparmiare sulla bolletta.

Scegliere una tariffa adatta alle proprie abitudini

 

Il primo passo per risparmiare sui costi dell’energia è quello di cercare tariffe migliori per le proprie forniture, un passo che è possibile compiere passando al mercato libero dell’energia. Soprattutto a seguito degli aumenti degli ultimi mesi, infatti, chi è ancora vincolato al mercato tutelato è destinato a vedere i prezzi aumentare sempre di più. Meglio quindi darsi da fare velocemente e cercare tra le offerte gas per la casa proposte da nuovi fornitori quelle che meglio si adattano alle proprie esigenze, magari approfittando di una delle tante tariffe speciali che le nuove aziende stanno immettendo sul mercato.

Sostituire gli infissi

Gli infissi vecchi, fuori asse e rovinati, sono una delle cause di maggior spreco di gas, perché non mantengono il calore. Tra l’altro le finestre di una volta non prevedevano l’installazione dei vetri camera, ermetici e isolanti, particolarmente efficaci per conservare il calore e difendere dal freddo esterno. Da non dimenticare poi che adesso, grazie al nuovo Ecobonus, è possibile acquistarli con l’Iva al 10% e detrarre il 50% della spesa dalle tasse, installazione compresa. Quindi, se non lo si è già fatto, meglio approfittarne subito.

Valvole termostatiche

Le valvole termostatiche sono degli apparecchi che vanno installati nei radiatori di casa, e ormai sono obbligatori per legge in tutte le abitazioni che abbiano un impianto condominiale centralizzato. Anche per chi ha un impianto autonomo, però, l’installazione di questi regolatori di temperatura è estremamente importante. Le valvole termostatiche evitano infatti che i termosifoni superino la temperatura limite, controllandoli uno per uno e mantenendo un calore uniforme in tutta la casa.

Attenzione alla temperatura

Le temperature in casa non devono mai essere eccessivamente elevate, sia per evitare gli sbalzi eccessivi con l’ambiente esterno, sia per non costringere il fisico a vivere una situazione stagionale innaturale. In media infatti la temperatura nelle varie stanze di un’abitazione non dovrebbe superare i 20 gradi centigradi, anche se, in situazioni di aria particolarmente asciutta, si possono considerare più che sufficienti anche i 18 gradi.

Effettuare la manutenzione della caldaia

La manutenzione della caldaia è essenziale per avere il giusto calore in casa e non sprecare gas. Una caldaia che non funziona bene infatti può sprecare una gran quantità di gas incombusto a causa dei bruciatori sporchi e della distribuzione incostante dell’acqua calda verso le piastre. Fortunatamente, sono tutti inconvenienti che è possibile evitare facendo effettuare ai tecnici un controllo semestrale, insieme alla regolare manutenzione di tutto il sistema di riscaldamento.

Risparmiare sulla bolletta anche in inverno è possibile: basta semplicemente porre attenzione alle proprie abitudini e apportare pochi ma semplici cambiamenti alla casa.