Notizie recenti

Newsletters

 
 
Accedi

Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

In vendita ci sono meno uova e il loro costo è aumentato. Le ragioni sono molto semplici. Gli allevamenti in cui è stato utilizzato in modo illegale il Fipronil sono stati svuotati e “ripuliti” dall’insetticida. Anche gli allevamenti in cui è comparsa l’influenza aviaria sono stati svuotati e disinfettati. Subito dopo le galline eliminate sono state rimpiazzate da pollastre che cominceranno a deporre le uova tra tre – quattro mesi. Nel frattempo ovviamente ci sono meno uova (si parla del 10 % in meno). 

Non saranno certo le uova “del contadino” a riuscire a colmare il vuoto, sia perché  le quantità sono molto modeste, sia perché le galline allevate all’aperto con i primi freddi depongono meno uova. Da qualche parte viene detto che i dolci di Natale sono a rischio e che costeranno di più per la mancanza di uova. In realtà le aziende alimentari hanno già nei magazzini quello che a loro serve e in molti casi i dolci di Natale sono già pronti. Si ha l’impressione che certe notizie servano solo a gonfiare i prezzi a tutto danno dei cittadini.