Notizie recenti

Newsletters

 
 
Accedi

Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

L’Inps comunica che dal 28 gennaio 2019, a partire dalle ore 10, sarà attivo il servizio online le domande del bonus asilo nido per il 2019.

Il contributo è corrisposto, previa domanda, fino ad un importo massimo di 1500 euro su base annua.

A chi spetta. I beneficiari del bonus, al fine di contribuire al pagamento delle rette degli asili nido pubblici e privati, sono:

di Valeria Zeppilli

L'aereo è un mezzo di trasporto sempre più utilizzato dai viaggiatori, da un lato per la sua celerità, dall'altro perché spesso è l'unico che permette di raggiungere destinazioni lontane.

Tuttavia è anche un mezzo di trasporto che può cagionare problemi non indifferenti a chi lo utilizza.

Soprattutto ci si riferisce ai casi in cui si verifica l'overbooking e a quelli in cui il proprio volo viene cancellato.

Costi troppo alti, velocità di navigazione troppo bassa e poca trasparenza sono le principali ragioni che spingono molti utenti a voler cambiare operatore per il servizio della rete Internet. Sono quasi 7,5 milioni gli italiani che nel corso dell’ultimo anno hanno effettuato un passaggio ad altro operatore ADSL e, fra chi ha un contratto attivo, quasi 1 su 3, ovvero 10,5 milioni sono quelli che, invece, lo faranno non appena riusciranno a trovare un’offerta migliore o non appena scadrà il vincolo.

Lo shopping online cresce. E in quasi un terzo dei casi si compra via smartphone. Il commercio elettronico ha raggiunto un buon livello di maturità anche in Italia, dove nel 2018 fa segnare un più 25% rispetto al 2017, con un giro d’affari di 15 miliardi di euro. A dirlo è Trovaprezzi.it, comparatore di prezzi online, che ha scattato una fotografia delle intenzioni e delle abitudini di acquisto online degli italiani. Le ricerche degli acquirenti online si concentrano per il 40% su una decina di categorie: spiccano elettronica, informatica ed elettrodomestici.

Agrumi e zuppe per far fronte all’influenza e al gelo, ma anche come conferma della svolta salutistica in atto tra gli italiani che ha portato nel 2018 a far segnare il record dei consumi di frutta e verdura degli ultimi venti anni, con quasi 9 miliardi di chili nel carrello, in aumento del 3% rispetto all’anno precedente. È quanto emerge da una analisi della Coldiretti sulle scelte alimentari degli Italia nell’anno appena concluso nel quale si evidenzia una decisa ripresa delle vendite dell’ortofrutta.

Multa milionaria da capogiro, quella che si è scagliata contro i gruppi Enel e Acea. In una nota diffusa nella serata di ieri, l’Antitrust ha resa noto che nella riunione del 20 dicembre 2018 che l’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato ha sanzionato per oltre 93 milioni di euro il gruppo Enel e per oltre 16 milioni di euro il gruppo Acea.I motivi che hanno portato alla sanzione riguardano l’aver abusato della propria posizione dominante nei mercati della vendita di energia elettrica in cui offrono il servizio pubblico di maggior tutela, servizio destinato a essere eliminato entro il 1° luglio 2020 con la piena affermazione di un unico mercato nazionale della vendita di energia elettrica completamente liberalizzato.

di Annamaria Villafrate

Ai consumatori finali di beni e servizi, forniti da soggetti Iva obbligati a emettere la fattura elettronica, sarà messa a disposizione la copia cartacea o analogica del documento. Dal punto di vista fiscale la copia cartacea di cortesia non ha valore, prevalendo il contenuto della fattura elettronica in formato digitale, salvo però prova contraria. Invece per i soggetti esonerati dall'obbligo dell'emissione della fattura elettronica è prevista l'archiviazione del documento sulla pec o la conservazione analogica del documento.