Notizie recenti

Newsletters

 
 
Accedi

Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

I comuni sono comunque tenuti alla riscossione dei canoni dell'acqua, come qualunque altra entrata, e se il cittadino continuasse a non pagare puo' anche ricorrere alla sospensione del servizio. E' cio' che ha sancito la Corte dei conti Calabria in risposta al quesito del comune di Tiriolo, che voleva avere conferma delle legittimita' del proprio regolamento. Quindi, se il cittadino non pagasse, in ultima istanza, il comune deve interrompere il servizio, altrimenti verrebbe meno al principio di sana gestione. Questo anche se trattasi di servizio essenziale come l'acqua.