Notizie recenti

Newsletters

 
 
Accedi

Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Protestano i motociclisti per l'aumento delle tariffe dell'Rc auto: «Gli aumenti del tutto ingiustificati delle tariffe per i motociclisti al rientro delle vacanze saranno nell'ordine del 20-30%». Riccardo Forte, del Coordinamento Motociclisti commenta così gli avvisi recapitati dalle compagnie assicuratrici in questi giorni ai centauri a causa della penalizzazione del sistema del risarcimento diretto. «L'Italia come al solito si distingue dal resto del mondo - ironizza Forte - solo da noi le liberalizzazioni comportano un peggioramento per i consumatori. Si tratta di aumenti ingiustificati e questa lettera lo dice candidamente. Gli aumenti non sono imputabili direttamente ai motociclisti, ma al  malfunzionamento della normativa che spalma i costi degli incidenti stradali su tutte le categorie. In genere negli incidenti in cui sono coinvolti motociclisti, quasi sempre la colpa è degli automobilisti. Nonostante ciò a pagare di più sono proprio i motociclisti».

«Gentile cliente, la tariffa è aumentata». «Purtroppo quest'anno il suo premio di rinnovo presenta un aumento determinato principalmente dall'impatto della nuova procedura di risarcimento diretto in vigore dallo scorso 1 febbraio 2007», si legge in una lettera della compagnia Genertel, la compagnia assicurativa on line che fa capo a Generali, inviata ad un motociclista. «Da allora -sostiene Genertel il sistema del risarcimento dei sinistri è profondamente mutato ed ha creato un meccanismo che, di fatto, penalizza i motociclisti».