Notizie recenti

Newsletters

 
 
Accedi

Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Gabriella Lax 

La ripartenza degli incentivi sugli acquisti di autovetture con ridotte emissioni inquinanti serve a dare una spinta verso la risalita di uno dei settori più colpiti dalla crisi dovuta al Covid-19

Ecobonus auto, incentivi e scadenza

Tornano gli ecobonus per l'acquisto di auto a basse emissioni inquinanti. Si potranno acquistare veicoli per il trasporto di persone fino a un massimo di otto (veicoli M1), oltre al sedile del conducente. Dal 18 giugno è partita la nuova fase di prenotazione degli incentivi, che, in caso di rottamazione e cambio dell'auto, possono arrivare fino a 6 mila euro. A fissare i termini una disposizione del ministero dello Sviluppo economico, datata 17 giugno, che ha riattivato l'agevolazione, grazie a nuove disponibilità di cassa per il 2020. La somma messa da parte per sostenere l'acquisto di nuovi veicoli è di 21.304.500 euro. La scadenza della nuova fase di prenotazione è fissata al 31 dicembre 2020. Tutte le fasi sono gestite da Invitalia.

Con la crisi coronavirus e il lockdown e l’esigenza di fare scorte alimentari le famiglie hanno fatto impennare i consumi di surgelati: più 13,5% nei primi quattro mesi dell’anno

Sabrina Bergamini

La scorta alimentare degli italiani durante il lockdown ha fatto fare il boom ai consumi di surgelati in casa. Con l’epidemia da coronavirus, l’appello a rimanere tutti a casa, la necessità di uscire il minimo indispensabile e per comprare solo i prodotti di prima necessità, le famiglie hanno fatto scorta di prodotti conservabili. La corsa agli acquisti e la necessità di crearsi una scorta alimentare ha privilegiato i prodotti conservabili, come pasta, riso e conserve di pomodoro. E ha fatto impennare gli acquisti di surgelati, che nei primi quattro mesi di quest’anno segnano un aumento complessivo del 13,5%.

Confrontando i mesi di Maggio 2019 e Maggio 2020 è possibile evidenziare un aumento del +68,5% del volume di spedizioni eCommerce totali

Elena Leoparco

Con il lockdown, l’e-commerce è diventato uno dei canali di vendita preferiti dagli italiani. A dimostrarlo sono i dati delle relative spedizioni che sono schizzate ad un +103%.

Ma cosa è successo dal 4 maggio in poi, ovvero dopo le prime aperture? Qaplà (www.qapla.it), piattaforma che permette ai titolari di un negozio on line di monitorare le proprie spedizioni,  ha raccolto i dati relativi alla Fase 2 e ha constatato che, complice la voglia di tronare ad uscire liberamente, gli acquisti online sono diminuiti, pur registrando un aumento del 68,5% rispetto allo stesso periodo del 2019.

Grazie ad un ulteriore stanziamento di risorse a vantaggio dei consumatori, è stata aperta una nuova finestra per la presentazione di domande di rimborso delle polizze dormienti cadute in prescrizione.

Dal 15 giugno al 15 settembre 2020, sarà infatti possibile richiedere a CONSAP il rimborso parziale (fino ad un massimo del 50%) di quelle polizze assicurative vita, per le quali siano soddisfatte tutte le seguenti condizioni:

  1. la scadenza della polizza o l’evento (morte/vita dell’assicurato) che hanno determinato il diritto alla riscossione devono essere intervenuti dopo il 1° gennaio 2006;
  2. la prescrizione di tale diritto deve essere avvenuta prima del 1° gennaio 2012;
  3. l’intermediario finanziario deve aver rifiutato l’erogazione della prestazione assicurativa per effetto della prescrizione, e deve pertanto aver trasferito il relativo importo al Fondo rapporti dormienti;
  4. il risparmiatore non deve aver già ricevuto alcun rimborso, neppure parziale, per polizze dormienti.

Chi fosse interessato a contattare i nostri esperti per ricevere consulenza in merito, potrà scrivere all’indirizzo e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. indicando nell’oggetto “POLIZZE DORMIENTI” ed allegando copia della polizza.

Autore: Valentina Greco

Il bonus vacanza spetta anche a coloro che hanno prenotato la vacanza a gennaio 2020 e pagato allora il 30% di caparra? Preciso che siamo due famiglie, ma la pratica di prenotazione è intestata solo ad un componente del gruppo. Occorrono anche SPID ed ISEE, giusto? 

Il Decreto Legge Rilancio (n. 34 del 19/5/2020), che ha introdotto il bonus vacanze, non è ancora stato convertito in legge e, quindi, è possibile che sia oggetto ancora di modifiche in Parlamento. Inoltre mancano all’appello molti dettagli, visto che per definire le modalità applicative del bonus serve un anche un Provvedimento dell’Agenzia delle entrate.

Cos’è e come funziona la successione legittima?

Se il genitore muore senza testamento si apre in favore dei figli la successione legittima. 

Se il figlio è unico, eredita l’intero patrimonio; se i figli sono più di uno, il patrimonio è diviso tra loro in parti uguali. 

Se il figlio o i figli concorrono con il coniuge superstite, le quote loro devolute saranno le seguenti: 

  • in caso di figlio unico, metà al figlio e metà al coniuge;
  • in caso di più figli, 1/3 al coniuge e 2/3 ai figli, divisi tra loro in parti uguali. 

Consiglio Nazionale del Notariato

Gli esercizi commerciali in Italia stanno riscontrando grande incertezza a causa delle basse affluenze. Aumenta il rischio di sprechi alimentari

Elena Leoparco

È passato ormai un mese dall’inizio della Fase 2 che ha dato il via libera alle prime riaperture di esercizi commerciali e negozi, tra cui anche quelli alimentari. In questo settore in particolare, permane però un senso di forte incertezza sull’andamento delle vendite a causa di una minore affluenza nei punti vendita. Per bilanciare questo aspetto, la produzione è stata in molti casi ridotta o tende ad essere superiore al venduto.