Notizie recenti

Newsletters

 
 
Accedi

Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Mamme equilibriste. L’immagine è sempre la stessa, ricorrente negli anni. Donne in bilico fra famiglia e lavoro, fra part time e full time, fra cura dei figli e carriera. Un equilibrio che continua a essere precario, quello delle mamme italiane, ancora costrette a rinunciare al lavoro a causa degli impegni familiari, spesso sole nell’assistenza e nella crescita dei figli, con pochi asili nido intorno. E politiche che, promesse a parte, fanno davvero poco per la genitorialità. L’analisi di Save the Childrem “Le equilibriste: la maternità in Italia” diffusa per la Feste della mamma mostra quanto sia ancora critica la condizioni delle madri.

Il glifosato è forse il più potente erbicida conosciuto e trova largo impiego in agricoltura dove viene utilizzato per eliminare dal terreno le piante “infestanti” e lasciare il campo “libero” alle piante che si desiderano coltivare. Così, se prima di seminare il frumento distribuiamo sul terreno del glifosato, otterremo la scomparsa di piante “competitrici” e i raccolti saranno migliori.

Dopo molti anni i problemi relativi alla depurazione permangono gli stessi, nonostante le periodiche diffide dell’Unione Europea all’Italia e nonostante l’avvicendarsi di inchieste giudiziarie in materia.

Ad affermarlo è l’Avv. Saverio Cuoco, presidente regionale dell’Unione Nazionale Consumatori Calabria che si è occupata più volte di tale argomento, quasi incessantemente a decorrere dal 2008 e diversi sono stati i ricorsi inoltrati per l’inadempimento nel servizio di depurazione, soprattutto per aver corrisposto un canone di depurazione a fronte di impianti inattivi o non funzionanti.

Pezzi di plastica, mozziconi di sigaretta, tappi e cotton fioc popolano le nostre spiagge. Legambiente e Corepla (Consorzio nazionale per la raccolta, il riciclo e il recupero degli imballaggi in plastica), nell’ambito del progetto “Se butti male… Finisce in mare!”, hanno setacciato 15 spiagge del litorale campano e pugliese trovando ben 1.136 rifiuti ogni 100 metri di arenile! 

Gratuita, semplice, intuitiva e in formato digitale è online l’audioguida contro le truffe bancarie con consigli utili per usare gli strumenti di pagamento in piena sicurezza, evitare di cadere nelle frodi online, non correre rischi dopo aver fatto un prelievo di denaro contante.

In caso di lavori urgenti, il condomino non ha un obbligo di provvedere, bensì una mera facoltà. Lo ricorda la Corte di Cassazione con la sentenza n. 10587 del 16 aprile 2019.

La vicenda. Tizio citava in giudizio i proprietari dell’appartamento soprastante lamentandosi per aver questi effettuato, senza alcuna autorizzazione, lavori di ristrutturazione sul tetto dello stabile condominiale. Il condomino aveva chiesto al Tribunale anche la conferma del ricorso con il quale aveva in precedenza chiesto ed ottenuto il ripristino del tetto del condominio.

di Lucia Izzo

In materia edilizia, la veranda va considerata, in senso tecnico-giuridico, come un nuovo locale autonomamente utilizzabile che normalmente difetta del carattere di precarietà. Pertanto, per la sua costruzione sarà necessario richiedere una concessione edilizia.

Non rientrando, dunque, tra le opere di "edilizia libera" (quelle per le quali non è necessario alcun titolo abilitativo), il reato di abuso edilizio non potrà ritenersi sanato dalla s.c.i.a. in sanatoria.