Notizie recenti

Newsletters

 
 
Accedi

Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Vorrei far imbiancare la camera da letto della mia casa in campagna, ma avrei bisogno che il lavoro fosse concluso in breve tempo. Come posso essere sicura che i tempi di consegna saranno rispettati?

La prima regola è quella di chiedere sempre un preventivo scritto specificando i costi ed i tempi di consegna. Il contratto che viene stipulato è un vero e proprio contratto d’opera ed è nell’interesse sia del consumatore sia dell’artigiano che venga messo tutto per iscritto e che siano indicati minuziosamente tutti i dettagli della prestazione richiesta.

Autore: Unione Nazionale Consumatori

 

Come si può attestare legalmente che si è conviventi?

L’unico documento che attesta legalmente la convivenza è il certificato di stato di famiglia che deve essere richiesto all’ufficio anagrafe del comune di residenza.

L’attuale normativa in materia stabilisce, infatti, che “agli effetti anagrafici per famiglia si intende un insieme di persone legate da vincoli di matrimonio, parentela, affinità, adozione, tutela o da vincoli affettivi, coabitanti ed aventi dimora abituale nello stesso comune”. Questa certificazione non è sempre stata ritenuta di per sé sufficiente ai fini del riconoscimento di uno specifico diritto a favore del convivente, soprattutto quando è necessario dimostrare una stabilità della convivenza e una reciproca solidarietà tra i conviventi.

Consiglio Nazionale del Notariato

La domanda dei consumatori: è vero che il vino rosso fa buon sangue?

La risposta di Marcello Ticca, nutrizionista e dietologo

Per molti anni ha resistito nella mentalità “popolare” la convinzione che il vino rosso, probabilmente in accordo con il suo colore abbastanza simile a quello del sangue, avesse un potere antianemico, ossia contenesse molto ferro e fosse capace di influire sulla produzione dei globuli rossi.

L’Unione Nazionale Consumatori chiede trasparenza sui servizi offerti dalle “claim companies” che promettono ai viaggiatori indennizzi in caso di disservizi con i voli. Serve chiarezza, dice l’associazione, sui costi addebitati ai viaggiatori e sul fatto che alcuni indennizzi azionabili dai passeggeri in autonomia. Le claim companies sono società online specializzate nelle pratiche di rimborsi dovuti dalle compagnie aeree ai passeggeri che hanno subito dei disagi, dalla cancellazione del volo all’overbooking, dai voli in ritardo allo smarrimento dei bagagli.

Pagamento contactless? Ce l’ho ma non lo uso perché non mi fido. Vi ricorrono in 18 milioni di italiani ma quasi 5 milioni non si fidano mentre il 17,7% non sa cosa sia. Il pagamento contactless, quello in cui basta avvicinare al POS la carta di credito, debito o prepagata senza inserire il pin, sta diventando sempre più comune e secondo un’indagine commissionata in occasione dell’apertura del suo Store di Milano da Facile.it a mUp Research, sono oltre 18 milioni gli italiani che ne fanno uso.  Gli scettici però sono ancora molti.

L’Europa fa passi avanti nella normativa contro l’inquinamento da plastica. Il Parlamento europeo e il Consiglio dell’Unione europea hanno infatti raggiunto un accordo politico sulle norme proposte dalla Commissione europea per contrastare i rifiuti marini e per limitare l’uso della plastica monouso. Ci si concentra soprattutto sui dieci prodotti in plastica che più spesso vengono trovati sulle spiagge e sugli attrezzati da pesca abbandonati. Tutti insieme, questi sono il 70% dei rifiuti marini.

Anche se pochi lo sanno, da diversi anni è possibile per chi ha un basso reddito, accedere al bonus sociale per elettricità, gas e acqua per ottenere una riduzione sulle bollette. E’ uno strumento a disposizione dei consumatori che andrebbe potenziato e che pochi conoscono: secondo quanto abbiamo verificato, ogni anno vi accede un numero di famiglie di molto inferiore rispetto a quelli che ne avrebbero diritto.