Notizie recenti

Newsletters

 
 
Accedi

Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Il 28,7% delle compravendite realizzate nel primo semestre del 2019 è stato concluso da single con un’età compresa tra 18 e 34 anni

Elena Leoparco

Cresce in Italia il numero delle famiglie formate da un solo componente. Secondo gli ultimi dati Istat, nel 2018 i single sono 8.659.000, oltre 2,4 milioni in più di quelle registrate nel 2004 (erano 6.231.000). In pratica il 33,39% delle famiglie sono single (era il 27,34% nel 2004).

Numeri importanti, quindi, che impattano anche sul mercato immobiliare visto che si tratta di una fascia della popolazione italiana che va ad alimentare sia il mercato delle locazioni sia quello delle compravendite. In base ai dati raccolti dal Gruppo Tecnocasa, il 67,7% ha acquistato, il 32,3% ha optato per la locazione. 

Recupera il reddito delle famiglie, la propensione al risparmio sale ma i consumi sono quasi fermi

4 Ottobre 2019 Sabrina Bergamini

Recupera il reddito delle famiglie, aumenta la propensione al risparmio, mentre i consumi sono quasi fermi. È la dinamica registrata oggi dall’Istat su reddito e risparmio delle famiglie nel secondo trimestre 2019. Il reddito disponibile delle famiglie, dice l’Istituto di statistica, è aumentato dello 0,9% rispetto al trimestre precedente, sia in termini nominali sia in termini reali.

La propensione al risparmio delle famiglie consumatrici è stata pari all’8,9%, in aumento di 0,8 punti percentuali rispetto al trimestre precedente. La spesa invece rimane quasi ferma rispetto al trimestre precedente (+0,1%). Mentre la pressione fiscale è al 40,5%, in aumento dello 0,3%.

La finanza tecnologica pone nuove sfide ai consumatori e alle Autorità. L’ampia offerta può causare disorientamento. E l’innovazione pone problemi etici

Sabrina Bergamini

Le nuove tecnologie applicate alla finanza pongono nuove sfide ai consumatori e alle Autorità di regolazione e vigilanza. Sfide che riguardano la neutralità del quadro normativo, gli aspetti legali, il rispetto effettivo del principio di non discriminazione e più in generale il profilo etico. Di più.

«L’ampia offerta digitale rischia di sopraffare la capacità del consumatore di scegliere, creando nel contempo situazioni di disorientamento e di “cattura”».

Il Governo vuole ridurre i costi fissi nelle bollette di luce e gas

Il Governo vuole impegnarsi nella riduzione dei costi fissi delle bollette. L’annuncio è arrivato ieri dal ministro dello Sviluppo economico Stefano Patuanelli, in question time alla Camera. L’obiettivo del governo «è ridurre sensibilmente il costo delle bollette per i cittadini e le imprese», ha detto il ministro.

«La politica per la transizione energetica su cui è impegnato il governo – ha sottolineato il ministero – porterà nel lungo termine a un sistema energetico più virtuoso sotto il profilo dell’emissione di Co2, più sicuro per effetto della riduzione dei consumi, dell’aumento delle energie rinnovabili e della riduzione della dipendenza dalle fonti esteri e più stabili sotto il profilo di prezzi perché riduce il peso delle fonti di esportazioni che sono alla base attualmente delle variazioni dell’andamento delle bollette».

Tutela, zero sprechi e riuso le parole d’ordine del Forum Acqua organizzato da Legambiente. La gestione sostenibile, dice l’associazione, diventi la prima grande opera pubblica d’Italia

Tutela, zero sprechi e riuso sono al centro delle politiche sull’acqua messe sul tavolo oggi da Legambiente al Forum Acqua. L’oro blu va tutelato e difeso. Per garantire il diritto all’acqua e un servizio equo ed efficiente, e agire per tempo davanti al cambiamento climatico, l’associazione ambientalista punta i riflettori sulla gestione sostenibile dell’acqua che deve diventare «la prima grande opera pubblica d’Italia».

La sanità è il settore più colpito dal Cyber crime soprattutto per il furto di dati. Segue la GdO con un incremento degli attacchi del 40%

Elena Leoparco

Nell’ultimo biennio il tasso di crescita del numero di attacchi gravi è aumentato di 10 volte rispetto al precedente. Non solo, la gravità media di questi attacchi è contestualmente peggiorata, agendo da moltiplicatore dei danni.

Lo affermano i dati raccolti dal Rapporto Clusit sui primi sei mesi 2019.

Il 2018 è stato un anno cruciale per la Data Protection e non solo perché il 25 maggio il GDPR è entrato pienamente in vigore: per la prima volta è emersa con chiarezza, nella consapevolezza della pubblica opinione, la relazione fra la protezione dei dati personali e libertà e diritti degli interessati, così spesso richiamati dagli articoli del GDPR.

Oltre la metà dei condomini ha un vicino a cui affiderebbe le chiavi di casa ma, potendo scegliere, andrebbe a vivere in un contesto indipendente

Elena Leoparco

Nel condominio dei sogni, per una persona su tre, non devono mancare sistemi di sicurezza

Condividere regole e spazi comuni con degli sconosciuti che non si possono scegliere: questo è il condominio, luogo che spesso suscita nervosismi e litigi. Eppure, non sono solo dolori…