Notizie recenti

Newsletters

 
 
Accedi

Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

I saldi sono un’occasione per fare buoni acquisti. Ma a cosa bisogna stare attenti per comprare in modo consapevole e intelligente, dando un occhio al portafoglio e uno alla qualità ed evitando che qualche venditore faccia il furbetto?

Di seguito i consigli “anti-bidone” dell’Unione Nazionale Consumatori:

Fino a non molti anni fa gli integratori alimentari erano costituiti prevalentemente da vitamine e sali minerali ed erano utilizzati per sopperire alla loro scarsa presenza negli alimenti o anche come “ricostituenti” in stati carenziali o nella profilassi di potenziali stati patologici (lo iodio per prevenire il gozzo, l’acido folico durante la gravidanza, la vitamina D per il rachitismo, ecc.). Pur essendo prodotti di libera vendita, si acquistavano quasi esclusivamente in farmacia seguendo molto spesso il consiglio del medico curante.

Il Natale è appena terminato ma è già arrivato il momento di pensare ai regali per la Befana. Mancano pochi giorni al 6 gennaio e la tradizione vuole che per la Befana si regali la calza piena di dolcetti: caramelle, cioccolata e anche il carbone!
Spesso, però, c’è anche chi acquista un altro regalo per il proprio bambino. Allora assicuriamoci che i giocattoli non siano contraffatti e pericolosi.

Il bello dei giorni di festa è che ci si può permettere di oziare e avere più libertà. Si tende a stravolgere i normali orari di pranzo e cena, serate a casa con i propri cari, e magari anche al ristorante, poco movimento ed ecco che è inevitabile aver preso qualche chilo. Ora, dopo le sregolatezze e l’anarchia alimentare, è giunto il momento di darsi delle regole per rimettersi in forma e cominciare un nuovo regime alimentare che possa diventare un’abitudine per tutto l’anno.

di Gabriella Lax

Il 2019 è l'anno che saluta per sempre i cotton fioc, ossia i bastoncini in plastica per la pulizia delle orecchie. Prosegue la battaglia contro la plastica così, da inizio anno, è vietata la produzione e il commercio dei bastoncini.

Cotton fioc in plastica banditi

Tra mercoledì 2 e sabato 5 gennaio prendono il via in tutta Italia i saldi invernali 2019. Interessano oltre 15 milioni di famiglie, muovono in totale 5,1 miliardi di euro, con una spesa media a famiglia di 325 euro, circa 140 euro pro capite in abbigliamento, calzature e accessori: sono questi, secondo le stime dell’Ufficio Studi Confcommercio, i numeri dei saldi invernali che partono il 2 gennaio in Basilicata e Sicilia, il 3 in Valle d’Aosta e dal 5 gennaio in tutte le altre regioni.

di Gabriella Lax

La manovra abbraccia anche il bonus tv e prevede 151 milioni di euro come contributo per le famiglie in vista dello switch-off nel 2020 che interesserà il 35% dei cittadini del Paese. In questo modo sarà favorito (e facilitato) il passaggio alla nuova tecnologia prevista per i decoder del digitale terrestre che potrebbe coinvolgere il 35% della popolazione. Anche per questo provvedimento c'è stato l'ok della manovra.