Notizie recenti

Newsletters

 
 
Accedi

Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

I produttori di elettrodomestici dovranno creare prodotti riciclabili, riparabili e che si possano smaltire

Claudia Ciriello

Lo scorso 1 ottobre la Commissione Europea ha adottato una serie di nuove regole relative alla progettazione ecocompatibile, che stabiliscono l’efficienza energetica e altri requisiti per diversi gruppi di prodotti tra cui frigoriferi, lavatrici, lavastoviglie, e televisori. I produttori in pratica, saranno tenuti a adottare una politica ecocompatibile realizzando prodotti riciclabili, riparabili, riutilizzabili oltre che facilmente smaltibili nell’ottica della economia circolare.

Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente ha dato notizia dell’aumento del costo delle bollette a ottobre 2019. Gli italiani spenderanno l’1,35% in più rispetto al 2018

Elena Leoparco

Il 2019 è un anno che ricorderemo per gli aumenti dei costi della luce, del gas e del telefono che rendono sempre più difficile per le famiglie italiane risparmiare su tali servizi.  

Conferma del trend negativo dei prezzi è l’aggiornamento dell’Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente (ARERA) del prezzo delle utenze, che ha alzato il costo delle bollette a ottobre 2019. Per quanto riguarda la telefonia le cose non sono più rosee: le continue rimodulazioni dei prezzi per Internet e telefono fisso interessano i maggiori gestori del mercato.

Vendite al dettaglio col segno meno ad agosto rispetto al mese precedente. Il commercio segna dati positivi solo per la grande distribuzione e il commercio elettronico, male invece i piccoli

Sabrina Bergamini

Vendite al dettaglio col segno meno ad agosto sia per i prodotti alimentari sia per quelli non alimentari. E se il dato del commercio su base annuale segna una «crescita moderata» ma in rallentamento, il dato positivo riguarda soprattutto la grande distribuzione e il commercio elettronico. L’e-commerce in effetti continua la sua crescita, con un aumento di vendite di oltre il 19% rispetto ad agosto 2018. Male invece i piccoli negozi, e anche questa è una tendenza non recente.

Il Tar del Lazio respinge il ricorso di Enel contro l’Antitrust confermando così la multa da 93 milioni di euro per abuso di posizione dominante. La stangata, comminata con provvedimento il 20 dicembre 2018, riguardava l’utilizzo delle banche dati personali, utilizzate per acquisire nuovi clienti nel mercato libero. Nelle prossime settimane saranno rese note le ragioni della sentenza. Intanto ricapitoliamo da dove è nata la sanzione.

Se la misura proposta dal Governo dovesse diventare realtà, la riduzione dell’Iva per le bollette di luce e gas potrebbe portare a risparmi concreti per i consumatori

7 Ottobre 2019 Elena Leoparco

Il taglio dell’IVA sulle bollette luce e gas è una delle misure allo studio del Governo; ma quanto risparmierebbero gli italiani se venisse confermata?

Secondo l’analisi di Facile.it, una famiglia italiana, a fronte di un costo complessivo annuo di circa 1.614 euro, risparmierebbe tra i 26 e i 144 euro l’anno.

Il timore del rallentamento frena la spesa delle famiglie. Secondo Confesercenti, l’anno si chiuderà con consumi a più 0,3%

Nell’incertezza le famiglie stanno ferme. Non spendono. Non consumano. Nello scenario di crescita zero in cui da tempo si muove l’Italia – anche quest’anno non sembra andare più in là di stime da zero virgola – il timore del rallentamento «frena la spesa delle famiglie».

A dirlo è Confesercenti che parla di un «atteggiamento da “formiche”» da parte degli italiani, alle prese sì con un recupero del potere d’acquisto ma anche con una situazione di incertezza che ferma il portafoglio. E così «la propensione al consumo delle famiglie è rimasta al palo» e mancano oltre 3,3 miliardi di euro di spesa. L’anno si avvia a chiudersi con consumi a più 0,3%.

Il 28,7% delle compravendite realizzate nel primo semestre del 2019 è stato concluso da single con un’età compresa tra 18 e 34 anni

Elena Leoparco

Cresce in Italia il numero delle famiglie formate da un solo componente. Secondo gli ultimi dati Istat, nel 2018 i single sono 8.659.000, oltre 2,4 milioni in più di quelle registrate nel 2004 (erano 6.231.000). In pratica il 33,39% delle famiglie sono single (era il 27,34% nel 2004).

Numeri importanti, quindi, che impattano anche sul mercato immobiliare visto che si tratta di una fascia della popolazione italiana che va ad alimentare sia il mercato delle locazioni sia quello delle compravendite. In base ai dati raccolti dal Gruppo Tecnocasa, il 67,7% ha acquistato, il 32,3% ha optato per la locazione.