Notizie recenti

Newsletters

 
 
Accedi

Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

L’importanza di avere il cane sempre sotto controllo e di assicurarlo al guinzaglio, quando si esce a passeggio, non deve mai essere sottovalutata. Lo ha confermato di recente anche la Corte di Cassazione (ordinanza n. 21772 del 29 agosto 2019), riconoscendo la responsabilità della proprietaria di un cagnolino che, azzuffandosi con un altro cane, ha causato un incidente risultato fatale per il proprietario di quest’ultimo. La signora aveva portato con sé per la strada il suo cagnolino, senza mettergli il guinzaglio e neppure la museruola. L’uomo, vittima dell’incidente, è morto dopo essere caduto mentre cercava di allontanare il suo cane dall’altro che lo stava aggredendo.

Nel 2018, i pensionati sono circa 16 milioni, per un numero complessivo di trattamenti pensionistici erogati pari a poco meno di 23 milioni. La spesa totale pensionistica (inclusa la componente assistenziale) è pari a 293 miliardi di euro (+2,2% su base annua). Il numero di beneficiari resta stabile a 16 milioni rispetto al 2017. Lo rileva l’Istat nel report “Condizioni di vita dei pensionati”.

Il peso relativo della spesa pensionistica sul Pil si attesta al 16,6%, valore appena più alto rispetto al 2017 (16,5%), segnando un’interruzione del trend decrescente osservato nel triennio precedente. Infatti, dopo l’aumento del rapporto tra spesa pensionistica e Pil indotto dalla forte contrazione dell’economia negli anni di crisi (con un picco del 17,0% nel 2014), l’andamento più favorevole della crescita e il dispiegamento degli effetti delle riforme sulla spesa hanno determinato una sua riduzione fino al minimo del 16,5% nel 2017.

Avv. Francesca Servadei

La V Sezione della Suprema Corte di Cassazione, con sentenza del 19 dicembre 2019 n. 51236 (sotto allegata), ha statuito che colui che impedisce alle altre automobili di entrare nel cortile comune, soggiace al reato di violenza privata di cui all'articolo 610 del codice penale.

Impedire accesso al condomino

Nella vicenda, un uomo si rifiutava di spostare il proprio veicolo parcheggiato proprio all'ingresso di un cortile, ingresso in uso anche ad altro condomino, impedendo a quest'ultimo di entrare nel garage per portare via degli attrezzi in quel luogo depositati.

Un’indagine fatta dalla Commissione europea su quasi 500 negozi online ha messo in evidenza grandi lacune: due terzi dei siti web controllati non rispettano i diritti fondamentali riconosciuti ai consumatori. Oltre un quinto espone un prezzo incompleto. Oltre un terzo non informa sulla garanzia legale di due anni

3 Febbraio 2020 Sabrina Bergamini

Shopping online con diritti oscuri. O di fatto oscurati. Due terzi dei siti web controllati in un’indagine europea non rispettano i diritti fondamentali riconosciuti ai consumatori dalle norme della Ue. Qualunque cosa vendano, che sia abbigliamento, arredamento o elettrodomestici, esibiscono lacune non indifferenti: oltre un quarto non informa sulle modalità di recesso dal contratto, oltre un quinto presenta un prezzo incompleto, oltre un terzo non informa sulla garanzia legale di due anni.

Legambiente ha presentato il suo rapporto annuale sul trasporto ferroviario. Aumenta la mobilità su ferro, 5,7 milioni di pendolari suo muovono ogni giorno su treni regionali e metro, è boom per l’Alta velocità. Ma al Sud circolano pochi treni e più vecchi

Sabrina Bergamini

Grandi città e Sud Italia sono le emergenze del trasporto su ferro in Italia. La mobilità ferroviaria cresce e si è arrivati a 5,7 milioni di pendolari che si muovono ogni giorni su metro e treni regionali. L’Alta velocità miete successi e conta un più 517% di passeggeri dal 2008 al 2018. Ma al Sud è emergenza, circolano meno treni che nel 2010, i convogli sono vecchi, tanti collegamenti mancanti. È il quadro che emerge dal rapporto Pendolaria presentato oggi da Legambiente a Palermo.

L’obiettivo di #IlCiboNonSiButta è quello di coinvolgere il maggior numero di persone, informandole sulla problematica degli sprechi e lanciando una call to action

Elena Leoparco

Aumentare la consapevolezza, l’attenzione e l’informazione del pubblico per combattere gli sprechi: con questo obiettivo il 5 febbraio, nell’ambito della Giornata Nazionale contro lo Spreco Alimentare, Too Good To Go, l’app contro gli sprechi alimentari, promuove la campagna di sensibilizzazione #IlCiboNonSiButta, un messaggio semplice e chiaro su cui fin dall’inizio si è basato il progetto e che sarà al centro delle attività previste per il 2020. 

42,5 milioni di italiani hanno adottato comportamenti rivolti all’ecostenibilità: dall’orto domestico all’acquisto di prodotti sfusi, dalla riduzione degli sprechi all’abitudine al riuso

Elena Leoparco

Giovani idealisti, adulti impegnati e bambini (nel loro piccolo), sono 42,5 milioni gli italiani che nel 2019 hanno fatto qualcosa di concreto per la tutela dell’ambiente: meno sprechi e sostenibilità sono stati senza dubbio i due assi portanti dei comportamenti green più diffusi. È questa la fotografia emersa dall’indagine realizzata per Facile.it.

Ma quali sono gli ambiti dove gli italiani sono stati più attenti e quali le differenze generazionali?