Notizie recenti

Newsletters

 
 
Accedi

Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

La meta' delle imprese agricole che hanno contratto prestiti con le banche potranno trovare beneficio dalla firma dell'''avviso comune'' tra Ministero dell'Economia, Abi e associazioni di categoria che fanno parte dell'Osservatorio permanente banche/imprese, istituito presso l'Associazione bancaria italiana per la moratoria sui prestiti per le imprese.

Siglato accordo tra Abi e imprenditori che prevede, tra l'altro, la moratoria per la restituzione dei crediti alle aziende.

Federlegno-Arredo e Anie (elettrodomestici) definiscono un flop gli incentivi del governo per dare fiato alle vendite. A sei mesi di distanza le vendite continuano a viaggiare oltre il -30%. Il motivo? La stretta correlazione con le ristrutturazioni edilizie, in forte calo a causa delle recessione, che hanno oltretutto reso le procedure piu' farragginose e complicate.

Aumenta la domanda di credito da parte delle imprese (dal 27,7% del primo trimestre 2009 al 34,6%) e sale leggermente anche la percentuale di quelle che hanno visto accogliere la propria domanda con un ammontare pari o superiore a quello richiesto (il 64,2% contro il 58,4% del trimestre precedente); di contro, aumenta il costo dei finanziamenti resi disponibili dalle banche (peggioramento avvertito da oltre un quarto delle imprese), risultando peraltro ancora gravose le garanzie chieste dalle banche a copertura dei prestiti.

Sono le famiglie con bambini le protagoniste nel mercato delle seconde case: e' per loro piu' di una vendita su tre (36,4%) e quasi un contratto d'affitto su due.

In vacanza sono sempre di più gli italiani che scelgono di non pagare in contanti ma con carte di credito, Bancomat o carte pre-pagate. Oltre un terzo dei prelievi e dei pagamenti effettuati con il Bancomat si concentra proprio da giugno e settembre.

Secondo il centro studi della Lega Pesca, l'accorciamento della filiera commerciale ha favorito i consumi del pesce.