Notizie recenti

Newsletters

 
 
Accedi

Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

I gestori dei servizi dell’energia elettrica, del gas e delle telecomunicazioni devono fornire agli utenti indicazioni trasparenti sulle offerte tariffarie e dei servizi, affinché sia possibile per il cliente interessato effettuare valutazioni e confronti, anche in relazione ad eventuali offerte alternative di altri gestori.

“La farsesca vicenda della class-action italiana è ormai un fenomeno da baraccone”. E’ quanto dichiara Massimiliano Dona, Segretario generale dell’Unione Nazionale Consumatori, all’esito di un incontro con una delegazione di accademici giapponesi, incaricati di studiare una legge per l’introduzione della class-action in Giappone.

E’ ridicolo, ma in diversi ristoranti e bar fanno pagare anche l’acqua di rubinetto: fino a 50 centesimi per un bicchiere d’acqua normale, che mediamente è l’equivalente di quanto si pagano 300 litri a casa propria. Più che ridicolo è vergognoso, ma è quanto è emerso da un’indagine svolta a Roma. Per non parlare dell’acqua minerale: chi ordina una bottiglia da 1 litro e mezzo deve sborsare fino a 5 euro, quando al ristoratore o al barista costa 40 centesimi e in un normale negozio o supermercato 70.

Sbarca in rete la risposta al ''caro libri''. Libraccio.it e' il sito internet dedicato alla vendita online di libri scolastici nuovi e usati per le scuole medie inferiori e superiori. Nasce dall'incontro tra il know-how tecnologico e logistico di IBS.it (Internet Bookshop) e l'esperienza di Libraccio, catena italiana specializzata nel libro scolastico nuovo e usato.

Il caro-affitti e la crisi spingono sempre di piu' gli italiani alla coabitazione. E' quanto emerge da una ricerca di Immobiliare.it. Il fenomeno per molti anni limitato agli studenti universitari oramai si e' esteso ai lavoratori.

Molti lavoratori stranieri, cassintegrati o disoccupati delle grandi aziende del Nord in crisi hanno trovato una alternativa nel lavoro stagionale offerto dall'agricoltura a partire dalla raccolta di frutta e verdura fino alla vendemmia. E’ quanto afferma la Coldiretti nel commentare i dati sulla disoccupazione e sull’utilizzo della cassa integrazione sottolinea le opportunità offerte da centinaia di migliaia di imprese agricole coinvolte nelle tradizionali campagna di raccolta delle olive, dell’uva o delle altre colture.

Se corrisponde al vero la notizia secondo cui in base al prossimo orario invernale, i treni notturni a lunga percorrenza si formeranno e moriranno a Lamezia, tagliando letteralmente fuori le stazioni di Vibo Valentia, Rosarno Gioia Tauro,Villa San Giovanni e Reggio Calabria, quindi l'intera provincia reggina, quella di Vibo e la dirimpettaia Sicilia, rappresenta una vergogna per l’intero sud Italia.