Notizie recenti

Newsletters

 
 
Accedi

Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Nel 2009 Coop ridurrà del 20% i prezzi di 100 prodotti a marchio e del 30% 4 prodotti di ortofrutta e 2 di carne. Per far questo investirà 68 milioni di euro e punterà soprattutto sui prodotti a marchio, lanciandone almeno 200 di nuovi. Ai consumatori attenti all'ambiente verrà proposta una sola linea di prodotti, per evitare confusioni tra quelli eco-logici e quelli bio-logici; per i consumatori con un alto potenziale di spesa verranno proposti nuovi prodotti groumet e piatti pronti, di migliore qualità.

Enti, aziende erogatrici di servizi, agenzie delle entrate ed altri continuano a mandare ai consumatori intimazioni e avvisi di pagamento relativi a presunti pagamenti pregressi non effettuati che sono caduti in prescrizione da tempo.

Una drastica riduzione dei prezzi e la liberalizzazione dei saldi, sono indispensabili per rilanciare i consumi in Italia.

I dati di Ihm - Italian Hotel Monitor -, lo strumento di monitoraggio mensile di Trademark Italia, sono inequivocabili: gli alberghi italiani individuali, indipendenti e di catena subiscono gli effetti della recessione economica.

Le vendite al dettaglio nel 2008 hanno segnato un -0,6% rispetto alla media del 2007: e' la peggiore performance dal 1997, rileva l'Istat. Le vendite al dettaglio a dicembre 2008 hanno registrato una calo dell'1,9% rispetto allo stesso mese del 2007.

Poiché sono incessanti i reclami verbali, telefonici, epistolari o via e-mail per controversie relative a prodotti difettosi che si guastano entro poco tempo, specialmente elettrodomestici, si forniscono alcune istruzioni di comportamento ai fini di una soddisfacente conclusione della vertenza.

Si avvicinano a un milione il numero delle famiglie italiane irreversibilmente indebitate e a rischio di usura che sempre piu' spesso, a causa della crisi economica, rimangono intrappolate in una catena di debiti, dopo essersi rivolte alle finanziarie e agli istituti di recupero del credito.