Notizie recenti

Newsletters

 
 
Accedi

Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Comprare il formaggio o il vino direttamente dal contadino produttore è sempre stata considerata un'opportunità per una piacevole gita. Ma da qualche anno si sta trasformando in una formidabile leva economica per gli agricoltori, e, dal punto di vista degli acquirenti, in una minirivoluzione delle modalità di consumo.

Nessun crollo dei consumi alimentari per le festività natalizie. Secondo una stima di Coldiretti sono infatti 3 i miliardi di euro spesi in cibi e bevande consumati a tavola da più di 23 milioni di famiglie tra il cenone della vigilia e il pranzo di Natale.

Si avvicina il Natale, momento consumistico per eccellenza, ed ecco che l’invadenza della pubblicità e le pratiche scorrette messe in campo per sedurre i consumatori si fanno più aggressive. Basta dare un’occhiata alle luccicanti promesse della telefonia, dalle carte per gli auguri al “tuttogratis”.

Compie sette anni la legge che ha previsto un equo indennizzo per chi non riesce ad ottenere una sentenza giudiziaria in termini ragionevoli. Tutto nasce dalla Convenzione per la salvaguardia dei diritti dell’uomo firmata nel 1950, la quale prevede che “ciascuno ha diritto che la sua causa sia trattata equamente, pubblicamente e in termini ragionevoli”.

Sulla questione del prezzo della pasta interviene l’Unione industriali pastai italiani (UNIPI) per osservare che a partire dal 2007 il prezzo della pasta è aumentato principalmente a causa di un’impennata del costo della materia prima –la semola di grano duro- che lo scorso anno ha fatto registrare aumenti fino al 170%.

Chi vende casa si può trovare nella delicata situazione di impugnare il ricavato per comprare contemporaneamente un altro appartamento. Deve essere quindi sicuro che il compratore del proprio appartamento sia solvibile e paghi tutto con puntualità al momento del rogito notarile, altrimenti sorgono pasticci seri.

Il governo sta studiando una modifica di alcune fasce di reddito per quanto riguarda il Bonus famiglia e dovrebbe renderle note proprio in questi giorni. In particolare la riflessione è puntata su alcune esenzioni ritenute troppo limitative.