Notizie recenti

Newsletters

 
 
Accedi

Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Consumi in leggera ripresa: a giugno e luglio, per la prima volta dopo un anno e mezzo, si rilevano infatti due variazioni positive consecutive sia rispetto ai mesi precedenti sia rispetto al 2008. E il miglioramento segnala una crescita della domanda sia per i beni che per i servizi. È quanto registra l'odierno Indicatore dei Consumi di Confcommercio (ICC) che segnala in particolare, per il mese di luglio 2009, un incremento dello 0,5% su base annua e dello 0,2% rispetto a giugno.

Continua a rallentare la crescita dei prestiti delle banche alle imprese:

Gli acquisti online sono sempre più diffusi, ma non tutti i consumatori sono a conoscenza delle tutele giuridiche offerte dalla nostra legislazione e, in particolare, dal Codice del consumo (decreto legislativo n. 206/2005). Chi acquista come consumatore, fra l'altro, può usufruire del diritto di recesso, ossia della possibilità di restituire il bene acquistato ricevendo indietro la somma precedentemente pagata.
In linea generale, il consumatore che acquista da un professionista può recedere, senza alcuna penalità e senza specificarne il motivo, entro 10 giorni lavorativi dal ricevimento del bene o dal giorno della conclusione del contratto di fornitura di un servizio.

Buone notizie per i vacanzieri che hanno subito furti durente un soggiorno in hotel. Secondo la Cassazione se il servizio di custodia è carente l'albergatore deve risarcire il danno. La Corte (sentenza 10493/2009) ha infatti stabilito che "l'albergatore puo' certamente porre dei limiti di orario al servizio di custodia e cosi' usufruire del corrispondente risparmio di costi, ma poi non puo' riversare sulla clientela i conseguenti rischi ove il furto si verifichi nelle ore di indisponibilita' del servizio e alla limitazione si uniscano lacune nella sorveglianza dei locali e delle chiavi delle camere".

Commessi, addetti alle pulizie, contabili, muratori e camerieri. Sono le professioni piu' richieste dalle imprese italiane in questo anno cosi' difficile dal punto di vista economico. E' questa la classifica dal primo al quinto posto elaborata dall'Ufficio Studi della CGIA di Mestre che ha individuato per questa'anno un fabbisogno occupazionale pari a oltre 524.000 unita'.

Chi guiderà la bicicletta ubriaco verrà sanzionato come se stesse guidando una Ferrari. E tra le sanzioni accessorie si applicherà anche la decurtazione dei punti patente. Se il ciclista ha la patente. Se no, amen. Niente sanzione accessoria.

I single spendono per gli acquisti alimentari quasi il doppio rispetto alla media delle famiglie italiane.