Notizie recenti

Newsletters

 
 
Accedi

Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Cresce il numero dei protesti nei primi sei mesi dell'anno. Da un'analisi condotta da Unioncamere, in base ai dati raccolti dalle Camere di Commercio ed elaborati da InfoCamere, emerge che, tra gennaio e giugno, gli italiani sono risultati piu' insolventi e per cifre piu' consistenti rispetto al recente passato. Assegni, cambiali e tratte non onorate sono aumentate sia nel numero (+5,2% complessivamente) sia negli importi (+12,7%), portando il monte degli impegni non onorati tra gennaio e giugno a superare il tetto dei 2,2 miliardi di euro.

Meno ritardi per gli aerei in Europa ma non a Fiumicino, primo scalo per poca puntualita' nei decolli con una media di 20,8 minuti per volo.

Gli italiani mangiano piu' miele, pari al 150%, passando da 400 a 600 grammi a testa. Il dato emerge da una ricerca svolta dall'Unione degli Apicoltori Italiani tra i propri associati:

Tre multe ad Alitalia per casi di ritardo nella riconsegna dei bagagli ai passeggeri all'aeroporto di Roma Fiumicino: e' quanto ha deciso oggi l'Enac, l'Ente nazionale per l'aviazione civile, che sta monitorando i disservizi presso lo scalo romano nei picchi di traffico dei fine settimana durante l'esodo estivo.

Gli Italiani spendono di piu' per la cura della persona (+8,7%), sia a Nord che a Sud, rileva un'indagine di Confcommercio.

La crisi economica fa stringere i cordoni della borsa agli italiani. Le imprese chiedono meno finanziamenti e le banche, per parte loro, irrigidiscono i criteri con cui concedono il credito. Tra i piccoli imprenditori, poi, c'è anche chi, come molti immigrati, si vede applicare tassi mediamente più alti di oltre mezzo punto percentuale rispetto al costo del denaro che viene fatto pagare ai colleghi italiani.