Notizie recenti

Newsletters

 
 
Accedi

Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Non possono ricadere sul cliente gli errori "marchiani" dell'avvocato che non conosce le regole basilari del processo. Infatti, se non impugna entro i termini il giudice dovrà dare un'altra chance all'assistito e al suo nuovo difensore, con la restituzione in termini.

In Italia, nel primo trimestre 2009, la percentuale dei disoccupati ha toccato il 7,9%,+1,8% rispetto al terzo trimestre 2008. A indicarlo uno studio della Cgia di Mestre secondo il quale in termini assoluti i senza lavoro sono 1.982.000.

L'Europa è invasa di banconote false da 20 euro, realizzate in modo impeccabile con i più avanzati sistemi della tecnica tipografica. La conferma di questo impressionante giro gestito da abilissimi falsari è venuta proprio dopo il maxisequestro nei giorni scorsi di banconote per 7,3 milioni di euro trovate in una stamperia clandestina situata in un casolare a Gricignano d'Aversa, nel casertano. Oltre ai soldi, macchinari di ultima generazione, un sistema computerizzato gestito come un software, una stampante Roland, un bomografo e un tavolo luminoso.

La Giornata internazionale senza sacchetti di plastica, fissata per oggi, pone ancora una volta l'accento sull'importanza di eliminare le buste in polietilene, normalmente usate per fare la spesa, e di sostituirle con i piu' ecologici sacchetti biodegradabili.

Lo sviluppo tecnologico nel settore dei giocattoli ha sollevato nuove questioni in merito alla loro sicurezza, destando sempre più preoccupazioni fra i consumatori. Con questa premessa, la UE ha emanato la Direttiva n. 2009/48/CE che si occupa, appunto, della sicurezza dei giocattoli, Direttiva che è stata ampiamente illustrata da “Sapere e consumare”, il notiziario del Comitato di Bologna dell’Unione Nazionale Consumatori.

Non c'è neanche un segno più nelle vendite del primo semestre 2009, secondo le rilevazioni del Rapporto Coop 'Consumi e Distribuzione', presentato oggi a Milano. La contrazione è del 2,6%. E per la prima volta sono calati persino i consumi tecnologici, proprio quelli che fino a pochi mesi fa gli italiani sembravano decisi a mantenere a tutti i costi, nonostante la crisi. "E' la prima volta che succede - rileva Albino Russo, responsabile settore economico Ancc-Coop - nei periodi precedenti questa categoria aveva sempre tenuto". E infatti, secondo le previsioni dell'Ufficio Studi della Coop, la ripresa dei consumi sarà guidata proprio dai prodotti tecnologici: in testa alla Top Ten del 2010 c'è la telefonia, seguita dai servizi di telefonia, e al quinto posto ci sono audiovideo, foto e computer.

Le Camere di Commercio rafforzeranno i controlli su prodotti di largo uso come materiale elettrico, giocattoli, prodotti a compatibilità elettromagnetica, imballaggi, metalli preziosi: è quanto prevede il Protocollo d'Intesa siglato fra Unioncamere e Ministero dello Sviluppo Economico, con l'obiettivo di realizzare 30 mila controlli su prodotti e strumenti metrici, 800 verifiche documentali e 2 mila prove di laboratorio.