Notizie recenti

Newsletters

 
 
Accedi

Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

"Non uccidere le parafarmacie, non uccidere le liberalizzazioni". E' questo il titolo dell'iniziativa del Movimento Nazionale Liberi Farmacisti partita oggi in difesa delle parafarmacie e delle liberalizzazioni, che chiede a tutti di "sottoscrivere una lettera indirizzata al Presidente della Repubblica, al Presidente del Consiglio e ai Ministri tutti per impedire che proposte legislative come il progetto Gasparri/Tomassini e l'emendamento Saltamartini possano far chiudere le parafarmacie".

D'ora in avanti chi desidera organizzare una festa aperta al pubblico (e non sono solo ai propri clienti), in un agriturismo dovrà prima chiedere il via libera al sindaco.

A rischio i prossimi censimenti generali: l'allarme arriva dall'Istat preoccupato per la mancata approvazione dei finanziamenti necessari.

Per la prima volta, da quest'anno, anche i lavoratori che siano ''collaboratori coordinati e continuativi'' o ''a progetto'' (co.co.co. e co.co.pro.) possono godere di una tutela del reddito, qualora venga a cessare il loro rapporto di lavoro. Lo scorso 26 maggio l'Inps (circolare n.74) aveva fornito le istruzioni per poter accedere ai benefici previsti dalla leggi 2/2009 (articolo 19) e 33/2009 (articolo 7).

Distributori di benzina chiusi per le intere giornate dell'8 e del 9: i sindacati dei gestori hanno proclamato uno sciopero di due giorni.

La diffusione dei forni a microonde dovuta anche al minor tempo che si può dedicare alla cucina ha trascinato oppure è stata trascinata dall’enorme incremento dell’offerta di piatti pronti surgelati di tutti i tipi.

“Non tutti i mali vengono per nuocere”. E’ quanto dichiara Massimiliano Dona, Segretario generale dell’Unione Nazionale Consumatori, commentando il rinvio al 2010 dell’entrata in vigore della legge sulla class-action.