Notizie recenti

Newsletters

 
 
Accedi

Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Sono stati definiti gli standard minimi nazionali dei servizi e delle dotazioni per la classificazione degli alberghi, in relazione all'apertura di nuove strutture o alla ristrutturazione di quelle esistenti, basata su un codice rappresentato da un numero di stelle crescente da 1 a 5.

“Garantire ai cittadini tramite la class-action una possibilità di reazione rispetto agli abusi delle imprese è l’unica strada per un mercato che, nella crisi, continua ad offendere il pubblico dei consumatori”.

Tra gennaio e febbraio 370.561 lavoratori hanno perso il posto di lavoro e hanno presentato all'Inps la domanda di indennità di disoccupazione, 116.983 in più rispetto allo stesso periodo dello scorso anno pari ad un +46,13%.

Sono piuttosto frequenti i reclami dei consumatori che non riescono a comprare qualche cosa perché il negoziante sostiene che non ha il resto.

Era prevedibile che con i conti bancari cosiddetti “dormienti” sorgessero dei problemi. Il DPR n. 116/2007, in attuazione di una legge del 2005, aveva previsto un indennizzo ai risparmiatori rimasti vittime di frodi e irregolarità finanziarie.

Dopo la trasmissione televisiva “presa diretta” andata in onda su Rai Tre Domenica sera 08.03.2009, sul problema dell’acqua a Reggio Calabria è ora di fare chiarezza, infatti si è potuto assistere durante il corso del programma, ad un ampio ed articolato servizio televisivo sulla carenza atavica dell’acqua a Reggio Calabria e sulla continua mancanza deI parametri previsti dalla normativa di riferimento (D.Lgs. 31 del 2001).

Giovedì a Roma, in piazza Montecitorio. Contro lo stop all'azione collettiva e alla Bersani.
Le associazioni dei consumatori, dopo aver più volte sollecitato il governo ad un cambio di direzione, indicono una manifestazione unitaria per giovedì prossimo a Roma.
Scopo della protesta è contrastare il tentativo della maggioranza di cancellare le liberalizzazioni introdotte con le “lenzuolate” di Bersani (legge 40/2007) e sollecitare l'introduzione della class action, l'azione collettiva ripetutamente rimandata e modificata.