Notizie recenti

Newsletters

 
 
Accedi

Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Arriva la class action nei confronti della pubblica amministrazione. Sono otto gli articoli del provvedimento approvato nel Consiglio dei Ministri di questa mattina che consentirà, dal primo gennaio 2010, di far partire le nuove norme che non prevedono però che il ricorso dia diritto a ottenere "il risarcimento del danno".

L’aumento della fame nel mondo avviene nonostante si sia verificato un drastico calo dei prezzi dei prodotti agricoli, con le quotazioni internazionali che sono dimezzate in un anno da 10 dollari per bushel (0,37 dollari al chilo) del 2008 a poco più di 5 dollari per bushel (0,18 dollari al chilo), perché per effetto della speculazione i prezzi dei prodotti alimentari derivati come pane e pasta hanno continuato ad aumentare nei paesi ricchi ed in quelli poveri.

A settembre l'inflazione su base mensile risulta negativa pari a -0,2%. Ma, osservando i dati Istat, non mancano le categorie di beni che vanno in deciso controtrend. E' il caso dell'istruzione +1,1% e delle telecomucazioni, in netta contrazione i prezzi dei trasporti -1,5% e dei servizi ricreativi, spettacoli e cultura -1,3%.
La crisi colpisce le famiglie che nel primo semestre accusano una contrazione del reddito disponibile reale dell'1% mentre vedono crescere l'indebitamento, secondo stime contenute nel bollettino economico di Bankitalia.

Il risultato riflette principalmente la contrazione dei redditi nominali, a fronte di una crescita molto contenuta del deflatore dei consumi. Rispetto alla dinamica piu' favorevole osservata nei primi tre mesi dell'anno, il deterioramento risente sia dell'aggravarsi della riduzione dei redditi da lavoro, connesso con il forte calo occupazionale, sia del minor flusso di dividendi e utili prelevati dalle imprese.

I prezzi degli alimentari sono aumentati senza alcuna giustificazione di un valore piu' di 3 volte superiore all'inflazione media tendenziale, nonostante si sia verificata una drastica riduzione dei prezzi agricoli alla produzione. E' quanto afferma la Coldiretti nel sottolineare che i prezzi al consumo dei prodotti alimentari sono aumentati dello 0,7 per cento rispetto alla media tendenziale dello 0,2 per cento a settembre 2009, rilevata dall'Istat. Gli alimentari - sottolinea la Coldiretti - sono in controtendenza anche sul piano congiunturale e rimangono stabili rispetto al mese precedente nonostante la riduzione media dello 0,2 per cento.

L'Unione Nazionale Consumatori non partecipa quest'anno alla nuova edizione del programma tv "Affari Tuoi". Ne da notizia il segretario generale dell'Associazione, Massimiliano Dona che ha partecipato alla trasmissione in qualità di garante della regolarità del gioco sin dalla prima edizione. "La Rai mi aveva chiesto di controllare, ma temo di aver esagerato!", ha commentato Dona che lo scorso aprile aveva informato la Procura della Repubblica di alcune anomalie riscontrate durante la sua partecipazione al Programma. Dalla sua segnalazione ha preso poi le mosse un'indagine della stessa Procura.

Rischia di dover pagare i danni al cliente l'avvocato che, quando rinuncia al mandato perché secondo lui non ci sono chance per vincere la causa, non usa il massimo della trasparenza e non informa adeguatamente il collega che gli succede. Deve infatti comunicare al nuovo difensore tutti gli atti notificati nel domicilio eletto dal difeso.
Lo ha sancito la Corte di cassazione con la sentenza n. 21589 del 12 ottobre 2009.