Notizie recenti

Newsletters

 
 
Accedi

Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Gli aumenti prodotti dalla lunga filiera produttiva italiana sul prezzo finale degli alimenti superano di molto quelli prodotti dai costi dei trasporti, nonostante il caro petrolio. Questo è particolarmente evidente nella filiera ortofrutticola, tanto che la frutta Made in Italy arriva a costare meno all'estero che in Italia.

Uomo, quarantenne, ammogliato, figli adolescenti, un lavoro in proprio e residente al Nord. È questo l'identikit dell'italiano che si dice soddisfatto della propria vita,

La scuola tra poco riapre i battenti ma quest'anno saranno più sconfortati i genitori degli alunni. Non bastano l'Antitrust e i tetti limite del Ministero: sette scuole su dieci per il biennio superiore sfiorano i budget stabiliti. E i libri per le scuole medie costeranno il 20% in più rispetto al tetto previsto dai decreti ministeriali

Grazie a una iniziativa promossa dal Consorzio italiano di tutela Stg e dall'associazione pizzaioli napoletani contro il caro-pizza,   oggi a Napoli in piazza Dante, verranno distribuite  migliaia di margherite  sfornate gratuitamente per napoletani e turisti.

Per gli agricoltori contro gli aumenti piu' che il low cost alimentare e' meglio indicare il doppio prezzo, origine-dettaglio.

Anche quest'anno, alla luce dell'ottimo successo riscosso dalle quattro precedenti edizioni, il Diario europeo verrà distribuito gratuitamente agli studenti che frequentano le scuole medie superiori.

Le confezioni incidono fino al 30% sul prezzo industriale di vendita degli alimenti e pesano sulle tasche degli italiani spesso più del prodotto agricolo in esse contenuto.