Notizie recenti

Newsletters

 
 
Accedi

Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

La grande maggioranza delle spiagge italiane, il 96%, e' balneabile, mentre complessivamente sono 198 i chilometri di costa interdetta alla balneazione perche' inquinata. E' quanto si legge nel rapporto Acque di balneazione 2009 del Ministero della Salute, che fotografa una situazione sostanzialmente stabile rispetto allo scorso anno: dei 5.175 chilometri di costa sottoposti a controllo, sui 7.375 chilometri, 4.969 sono balneabili, pari al 96% (un chilometro in meno rispetto al 2008).

Nelle regioni meridionali il livello dei prezzi è del 16,5% inferiore rispetto a quello del Centro Nord. E' quanto emerge dallo studio 'Le differenze nel livello dei prezzi al consumo tra Nord e Sud' di Luigi Cannari e Giovanni Iuzzolino, inserito nella collana 'Questioni di economia e finanza' dellam Banca d'Italia.

Quando il turno di lavoro finisce dopo l’ora dei pasti o il dipendente - malgrado abbia terminato di lavorare - non riesce a rientrare a casa in tempo per il pranzo o la cena, ha diritto al ticket. Il diritto sussiste, infatti, tanto nel caso in cui durante la fascia oraria concordata il lavoratore sia impegnato nel lavoro, quanto nell’ipotesi in cui abbia terminato di lavorare, ma i tempi di percorrenza non gli consentano di raggiungere la propria abitazione per consumare i pasti. È quanto emerge dalla sentenza 14941/09 emessa dalla sezione lavoro della Cassazione. 

Le famiglie italiane si ''indebitano'' di meno. Nel mese di giugno la domanda di nuovi prestiti da parte delle famiglie italiane cala infatti del 3%, a parita' di giorni lavorativi rispetto allo stesso mese dell'anno precedente. Entrambe le componenti, credito finalizzato e non finalizzato, hanno tuttavia contribuito a ridurre la flessione (-7%) registrata a maggio.

La meta' delle imprese agricole che hanno contratto prestiti con le banche potranno trovare beneficio dalla firma dell'''avviso comune'' tra Ministero dell'Economia, Abi e associazioni di categoria che fanno parte dell'Osservatorio permanente banche/imprese, istituito presso l'Associazione bancaria italiana per la moratoria sui prestiti per le imprese.

Siglato accordo tra Abi e imprenditori che prevede, tra l'altro, la moratoria per la restituzione dei crediti alle aziende.

Federlegno-Arredo e Anie (elettrodomestici) definiscono un flop gli incentivi del governo per dare fiato alle vendite. A sei mesi di distanza le vendite continuano a viaggiare oltre il -30%. Il motivo? La stretta correlazione con le ristrutturazioni edilizie, in forte calo a causa delle recessione, che hanno oltretutto reso le procedure piu' farragginose e complicate.