Notizie recenti

Newsletters

 
 
Accedi

Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

La crisi economica che attraversa l’Italia ha modificato anche le abitudini dei commercianti, infatti basta fare un giro in città per accorgersi che la gran parte dei negozi è aperto anche nel mese di Agosto.
Sono lontani i tempi in cui la quasi totalità dei negozianti chiudevano i propri esercizi commerciali per l’intero mese di agosto indicando accuratamente negli appositi cartelli esposti al pubblico “chiuso per ferie” la data di inizio e termine delle ferie.

Slitta la 1 novembre la stretta elettronica sui distributori di sigarette che sarebbe dovuta entrare il vigore lo scorso 1 agosto. Quini solo in autunno i distributori potranno funzionare 24 ore su 24 ed erogare sigarette dietro il riconoscimento dei dati di patente, carta d'identita' o tesserina sanitaria in formato elettronico.

Oltre un terzo del totale degli sportelli bancari ha già aderito all'accordo Abi-Cei che prevede un programma nazionale di microcredito per le famiglie in difficoltà a seguito della crisi economica. Ad oggi, infatti, sono 10.672 le filiali pronte a realizzare le opportunità previste dall'intesa che partirà a settembre.

Pubblicate in Gazzetta Ufficiale le nuove norme sulle commissioni di massimo scoperto per i correntisti bancari. Non potranno superare lo 0,5% per trimestre rispetto all'importo dell'affidamento. Restano invece in vigore le nuove norme per chi sconfina pur non avendo un fido e che tutte le banche avevano introdotto in sostituzione di questa commissione (penale di sconfinamento, commissione di istruttoria urgente e simili).

Il Governo ha previsto nella manovra anticrisi un mini condono sulle multe per violazioni del Codice della Strada: per le multe contestate fino al dicembre 2004 si paghera' un interesse del 4%. Secondo il Sole 24 Ore, una multa su tre non porta un euro nelle casse del Comune che l'ha elevata.

Treni e sicurezza: arriva l'opuscolo in italiano e in inglese con i consigli per chi viaggia. Se le stazioni ferroviarie gremite possono diventare luoghi a rischio di furti e raggiri, l'iniziativa - realizzata dalla Polizia ferroviaria e da Ferrovie dello Stato - intende lanciare una serie di consigli utili per chi viaggia ed evidenzia i trucchi di solito utilizzati per furti e borseggi.

Con la crisi l'usura diventa 'giornaliera' con prestito e restituzione anche nella stessa giornata a ''interessi folli''. E' quanto emerge da una ricognizione condotta da Sos Impresa-Confesercenti sulle varie forme di usura.