Notizie recenti

Newsletters

 
 
Accedi

Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

La Giornata internazionale senza sacchetti di plastica, fissata per oggi, pone ancora una volta l'accento sull'importanza di eliminare le buste in polietilene, normalmente usate per fare la spesa, e di sostituirle con i piu' ecologici sacchetti biodegradabili.

Lo sviluppo tecnologico nel settore dei giocattoli ha sollevato nuove questioni in merito alla loro sicurezza, destando sempre più preoccupazioni fra i consumatori. Con questa premessa, la UE ha emanato la Direttiva n. 2009/48/CE che si occupa, appunto, della sicurezza dei giocattoli, Direttiva che è stata ampiamente illustrata da “Sapere e consumare”, il notiziario del Comitato di Bologna dell’Unione Nazionale Consumatori.

Non c'è neanche un segno più nelle vendite del primo semestre 2009, secondo le rilevazioni del Rapporto Coop 'Consumi e Distribuzione', presentato oggi a Milano. La contrazione è del 2,6%. E per la prima volta sono calati persino i consumi tecnologici, proprio quelli che fino a pochi mesi fa gli italiani sembravano decisi a mantenere a tutti i costi, nonostante la crisi. "E' la prima volta che succede - rileva Albino Russo, responsabile settore economico Ancc-Coop - nei periodi precedenti questa categoria aveva sempre tenuto". E infatti, secondo le previsioni dell'Ufficio Studi della Coop, la ripresa dei consumi sarà guidata proprio dai prodotti tecnologici: in testa alla Top Ten del 2010 c'è la telefonia, seguita dai servizi di telefonia, e al quinto posto ci sono audiovideo, foto e computer.

Le Camere di Commercio rafforzeranno i controlli su prodotti di largo uso come materiale elettrico, giocattoli, prodotti a compatibilità elettromagnetica, imballaggi, metalli preziosi: è quanto prevede il Protocollo d'Intesa siglato fra Unioncamere e Ministero dello Sviluppo Economico, con l'obiettivo di realizzare 30 mila controlli su prodotti e strumenti metrici, 800 verifiche documentali e 2 mila prove di laboratorio.

I consumatori più golosi di prodotti dolciari sono gli irlandesi, con 43,8 chili pro-capite l’anno. Il dato è fornito dall’AIDI nella sua relazione sull’andamento economico dei prodotti dolciari nel 2008. Per quanto riguarda l’Italia, è agli ultimi posti, con 24,18 chili pro-capite, anche se si è registrato un leggero aumento dello 0,3% rispetto al 2007.

Per l'Italia si profila il rischio di 'una situazione di prolungata stagnazione': e' quanto prevede un'analisi della Confesercenti.

Gli ascensori installati prima del 1999 dovranno essere sottoposti a una verifica straordinaria, che ne garantisca la sicurezza, con l'obiettivo di adeguare allo stesso livello tutti gli ascensori in esercizio, compresi quelli più vecchi. È quanto prevede il Decreto del ministero dello Sviluppo economico entrato in vigore il 1° settembre, "Miglioramento della sicurezza degli impianti ascensoristici anteriori alla direttiva 95/16/CE", pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n.189 del 17 agosto 2009. Il decreto prevede interventi sugli ascensori installati prima del 1999, da attuarsi in modo selettivo in funzione della situazione di rischio riscontrata su ogni impianto.