Notizie recenti

Newsletters

 
 
Accedi

Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

L'Italia rischia di incorrere nell'apertura di una procedura d'infrazione da parte della Commissione europea se continuera' a consentire l'utilizzo delle banche dati a fini commerciali in quella che finora si presenta come una potenziale violazione della direttiva Ue sulla 'e-privacy'. Sarebbe una beffa per gli utenti che gia' pagano il martellamento degli operatori del settore e, che se si arrivasse ad una sanzione all'Italia, indirettamente sarebbero costretti a sostenerne il costo.

 

Il Consiglio dei Ministro che si è tenuto questa mattina ha approvato, tra l'altro, su proposta dal Ministro della giustizia, Angelino Alfano, uno schema di decreto legislativo che, in attuazione della delega conferita al Governo dalla legge n. 69 del 2009 in materia di processo civile, riforma la disciplina della mediazione finalizzata alla conciliazione di tutte le controversie in materia civile e commerciale. Il provvedimento sarà trasmesso alle Commissioni parlamentari per il parere per poi tornare nuovamente in Consiglio per la validazione. Sarà operativo - ha spiegato il Ministro durante la conferenza stampa - entro 90 giorni.

Diminuisce il reddito (persi 11 miliardi di euro) e il potere d'acquisto delle famiglie italiane. E soprattutto torna a scendere la propensione al risparmio, facendo registrare una preoccupante inversione di tendenza. L'Istat ha diffuso questa mattina per la prima volta, alcuni indicatori trimestrali per le famiglie e le societa' non finanziarie, calcolati sulla base dei conti trimestrali per settore istituzionale relativi al secondo trimestre 2009.

Gli italiani preferiscono tenere i soldi liquidi in attesa di tempi migliori per gli investimenti, che quasi sempre continuano ad essere rappresentati dal 'mattone', ma in ogni caso, sognano una 'tutela' maggiore per i loro investimenti.
La conferma arriva dall'indagine Acri-Ipsos in occasione della 85esima Giornata Mondiale del Risparmio che si celebra domani e che pone l'accento sulla ritrovata capacita' di risparmio.

Aumenta, infatti, il numero di coloro che riescono a risparmiare (37%, 3 punti percentuali in piu' rispetto al 2008) e il Nord Est si conferma l'area con la maggior concentrazione di famiglie in grado di accumulare risparmio.

Firmato l'accordo sui contenuti del ''Conto Corrente Semplice'', lo strumento disegnato sulle esigenze di base dei consumatori che, attraverso il pagamento di un canone annuo fisso onnicomprensivo, consentira' di usufruire di un numero determinato di operazioni e di tipologie di servizi. L'intesa e' stata siglata oggi a Roma tra il Presidente dell'Abi, Corrado Faissola, e tutte le Associazioni dei consumatori che fanno parte del Consiglio Nazionale dei Consumatori e degli Utenti (Cncu), dopo una serie di incontri.

Il Direttore generale per la concorrenza e i consumatori del Ministero dello Sviluppo economico Gianfrancesco Vecchio ha espresso parere favorevole all'emendamento presentato da Consumers'Forum sul tema della conciliazione. "Si conferma formalmente - si legge nella lettera inviata al Capo dipartimento per l'impresa e l'internazionalizzazione, alla Segreteria del sottosegretario di Stato Stefano Saglia, all'ufficio legislativo, alle divisioni XI, XII e XIII - che questa Direzione generale condivide e fa propria la proposta di emendamento con la relativa motivazione, formulata da Consumers'Forum". Associazioni e aziende avevano infatti presentato un emendamento volto ad escludere dalla riforma dell'ordinamento forense le procedure di composizione non giurisdizionale delle controversie in materia di consumo di cui all'art. 141 del codice del consumo nonché quelle paritetiche previste nelle carte dei servizi e dalle normative speciali di settore.

Una legge per garantire la sicurezza dei più piccoli. Si presenta così la nuova proposta della Commissione Europea, ideata per definire nuove regole per la produzione dagli articoli destinati al sonno dei bambini tra gli 0 e i 4 anni. In sostanza gli stati dell’Unione chiedono maggior controllo nella realizzazione di piumini, materassini, sacchi-letto e amache per neonati.