Notizie recenti

Newsletters

 
 
Accedi

Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Sono gli uffici dei Comuni i piu' complessi dal punto di vista burocratico. Ne sono convinti imprenditori e cittadini che hanno risposto ad un sondaggio realizzato dall'Istituto Ispo per Confartigianato. L'indagine ha riguardato un campione di 1.200 persone tra artigiani, piccoli imprenditori e cittadini chiamati a dire la loro sulle iniziative del Governo in materia di semplificazione burocratica e sulle azioni necessarie per la riforma della Pa.
Nella classifica degli enti pubblici dove, a giudizio degli imprenditori, e' richiesto il maggior numero di pratiche inutili e quindi dove il peso della burocrazia e' maggiore, vengono indicati, dopo gli sportelli dei Comuni, quelli dell'Agenzia delle Entrate, dell'Inps, delle Asl, delle Camere di Commercio e della Provincia.
''Sul fronte della lotta alla burocrazia - sottolinea il Presidente di Confartigianato Giorgio Guerrini - cittadini e imprenditori non hanno dubbi e condividono esigenze identiche. Le risposte al sondaggio confermano la necessita' che il Governo proceda rapidamente e senza esitazioni nel percorso avviato. Ci aspettiamo che gli annunci si traducano presto in azioni concrete. Bisogna seguire l'esempio dei principali Paesi europei che hanno adottato provvedimenti per ridurre il peso della burocrazia.