Notizie recenti

Newsletters

 
 
Accedi

Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Operatori del gas nel mirino dell'Antitrust per le bombole troppo care. L'Autorità garante della concorrenza ha deciso infatti di estendere all'intero mercato nazionale del gpl per uso domestico l'istruttoria, avviata il 24 aprile 2008, per verificare l'esistenza di un'intesa restrittiva della concorrenza nel settore del gpl in bombole in Sardegna.

La decisione, informa una nota, è stata adottata alla luce di una dettagliata segnalazione pervenuta all'autorità secondo la quale le società Butan gas, Eni e Liquigas, principali operatori attivi in italia, avrebbero partecipato a un'intesa volta alla determinazione congiunta dei listini dei prezzi al pubblico del gpl sfuso e in bombole su tutto il territorio nazionale.

I comportamenti contestati hanno riguardato almeno gli anni dal 1994 al 2005, con conseguenze anche negli anni successivi. In conseguenza dell'ampliamento, l'istruttoria dovrà concludersi entro il 31 gennaio 2010.