Notizie recenti

Newsletters

 
 
Accedi

Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Mutui e finanziamenti alle imprese piu' cari nel Mezzogiorno che nel Nord Italia, a causa dei tassi superiori applicati nelle regioni del Sud. E' quanto si evince dagli studi di Banca d'Italia sulle Economie regionali che prendono in considerazione il primo trimestre di quest'anno e corretti per gli effetti delle cartolarizzazioni. Il tasso annuo effettivo globale sui nuovi prestiti a medio e lungo periodo (Taeg) presenta valori piu' elevati nelle regioni meridionali. Si va dal piu' alto della Puglia con il 5% seguita dal 4,91% della Calabria fino al valore piu' basso in assoluto del Piemonte con un 3,9%. Una percentuale piu' contenuta del Taeg anche in Lombardia con il 4,2% e il Emilia Romagna con il 4,5.