Notizie recenti

Newsletters

 
 
Accedi

Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Il singolo condòmino non è responsabile solidalmente dei debiti condominiali se altri condòmini non hanno pagato la loro quota. Lo ha stabilito la Corte di cassazione con la sentenza n. 9148/2008 che ha capovolto altre sentenze della magistratura. Finora, infatti, l’orientamento giurisprudenziale era che i condomini in regola con i pagamenti rispondevano davanti al creditore del condominio anche dei debiti non onorati da altri condòmini. Si arrivava così al paradosso che se un solo condomino era in regola con i pagamenti rispondeva davanti al creditore anche per tutti gli altri, fino al pignoramento della sua abitazione. La Corte di cassazione ha ora stabilito che risponde soltanto per la sua quota millesimale e che, pertanto, il creditore non è legittimato ad agire nei suoi confronti. D’altra parte, anche l’art. 1123 del Codice civile stabilisce che, salvo diversa convenzione, le spese condominiali si pagano secondo i millesimi di proprietà.