Notizie recenti

Newsletters

 
 
Accedi

Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Uno studio realizzato dall'Istituto Piepoli e Confcommercio (2008) e reso noto da Axerta, agenzia di investigazione privata che collabora alla security di diversi marchi di lusso, evidenzia come che il 45% degli acquirenti di prodotti contraffatti dichiara di avere colto le maggiori opportunita' o durante una vacanza o in occasione di una visita turistica o durante un viaggio all'estero. Questo avviene, secondo le interviste della ricerca, soprattutto tra i 18-34 enni (52%), contro il 45% degli over 55enni e il 40% dei 35-54enni. I prodotti contraffatti si acquistano per lo piu' in spiaggia (12%), sui marciapiedi delle vie dei centri storici (9%), nelle strade di periferia (7%), in montagna (6%), nei pressi delle fermate delle metropolitane (4%), nei dintorni delle stazioni ferroviarie (3%), alle fermate degli autobus (1%).
Secondo i bollettini di aprile della Guardia di Finanza e' stato registrato l'11,4% in piu' negli interventi, le persone arrestate sono passate da 119 a 413 (+247%), i sequestri di prodotti alla moda hanno registrato un + 38,7% (14,9 milioni di pezzi nei primi mesi di quest'anno contro i 12,6 milioni del 2008), ben oltre il 60% del totale pezzi sequestrati (23 milioni).