Notizie recenti

Newsletters

 
 
Accedi

Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Ancora un rinvio per la class action. Come era stato ampiamente diffuso e criticato, il Consiglio dei Ministri venerdì scorso ha approvato il decreto fiscale contenente una serie di misure anticrisi ma non solo. Il provvedimento all'articolo 23 fissa 18 proroghe di altrettanti termini in scadenza previsti da disposizioni legislative. Sfratti, noleggio con conducente, codice ambiente e altro tra cui anche il rinvio delle'entrata in vigore dell'azione collettiva risarcitoria. La notizia è passata sotto voce tanto da indurre in errore anche attendibili agenzie di stampa. Il rinvio comunque è stato votato e per vedere partire le prime class action dovremmo attendere il 1 gennaio 2010. Speriamo. Disegnata dal governo Prodi nella Finanziaria del 2008, fermata alla vigilia dell'entrata in vigore dalla nuova maggioranza di governo, rimodellata - e peggiorata - in più parti (il divieto di retroattività e solo una delle novità), l'azione risarcitoria collettiva è ancora in cantiere, almeno fino al 2010.