Notizie recenti

Newsletters

 
 
Accedi

Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

L'Autorita' per l'energia ha deciso di avviare un'indagine sulla soddisfazione dei clienti che si rivolgono ai call center dei venditori di energia elettrica e gas, con l'obiettivo di migliorare i servizi di vendita nel mercato liberalizzato. L'indagine di customer satisfaction, spiega l'Authority, prendera' in esame l'accessibilita', i tempi di attesa, il livello del servizio e anche la cortesia e la disponibilita' dimostrata dal personale dei call center; l'indagine che iniziera' dopo l'estate avra' cadenza semestrale. L'iniziativa, prosegue l'Autorita', ''parte integrante della strategia per un continuo miglioramento del servizio di vendita nei mercati liberalizzati dell'energia elettrica e del gas, e' stata assunta al termine di un confronto con gli operatori interessati e le loro Associazioni''. In particolare, l'indagine si propone di verificare il grado di soddisfazione rispetto ai nuovi standard fissati dall'Autorita' con la delibera 139/07 sulla qualita' dei servizi telefonici, in vigore dal 1 gennaio scorso (ad esempio: accessibilita' al call center, tempi medi di attesa e facilita' nel parlare con un operatore). Il sondaggio si propone inoltre di approfondire anche aspetti piu' soggettivi della qualita' del servizio telefonico, come ad esempio la capacita' di dare una risposta risolutiva al problema del cliente o la cortesia del personale, sulla base dell'esperienza diretta dei clienti che si rivolgono ai call center. All'inizio del 2009 verra' pubblicata la prima graduatoria semestrale che comprendera' non solo gli aspetti di customer satisfaction rilevati dall'indagine semestrale ma anche i punteggi relativi ai diversi indicatori di qualita' del servizio telefonico.