Notizie recenti

Newsletters

 
 
Accedi

Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Per la rubrica “HC Istruzioni per l’uso”, ospitiamo il contributo che ci è stato inviato da Piano Debiti, start up a vocazione sociale, composta da professionisti specializzati sul tema della L 3/2012 sul sovraindebitamento.

Sempre più spesso le società di recupero crediti incaricate dalle banche mettono in atto comportamenti al limite del lecito, esponendo al cliente possibili “minacce” per convincerlo a pagare: si va dalla semplice bugia a comportamenti al limite della truffa, che vengono spesso utilizzati per forzare il cliente a pagare.

Dalla prima richiesta di informazioni su un mutuo fino all’effettiva erogazione ci vogliono in media 134 giorni. E' la stima elaborata da Facile.it e Mutui.it, che hanno analizzato circa 1.800 pratiche dal 1 gennaio al 30 giugno.

Esistono differenze importanti nei tempi sia in base alla tipologia di mutuo richiesto, precisa la ricerca, e si oscilla fra i 115 giorni del finanziamento per liquidità ai 140 di quello legato alla surroga, in assoluto il più lento. Conta anche, proseguono le due società, la regione in cui si presenta la richiesta di mutuo.

Nei primi sei mesi dell’anno aumentano le richieste di nuovi prestiti da parte delle famiglie italiane (segnano un più 1,5% rispetto allo stesso periodo del 2016) e cresce anche l’importo medio richiesto, che si attesta a oltre 9 mila euro – nel dettaglio, 9178 euro – nell’insieme di prestiti personali e finalizzati, con un aumento del 6,5% rispetto allo stesso semestre dell’anno prima. Solo a giugno, le richieste sono aumentate del 2,4% in un anno e si è rafforzata la crescita dell’importo medio, pari a 9.234 euro (+7,8% rispetto a giugno 2016). I dati vengono dal Barometro Crif relativo alle richieste di prestiti delle famiglie (istruttorie formali e non richieste di preventivi online).

L’estate è il periodo dell’anno che privilegia soprattutto i più piccoli che possono dedicarsi, oltre ai compiti, allo svago, allo sport e ad una delle attività fondamentali per la loro formazione: il gioco. Come amano giocare i bambini e i ragazzi di oggi? Preferiscono creare o costruire? A rispondere a queste domande ci ha provato una ricerca di Idealo che ha indagato i gusti sui giochi più ricercati online per bambini e ragazzi dai 3 ai 15 anni, rivelando non poche sorprese.

“Basta con i personaggi famosi che fanno pubblicità camuffata sui loro blog o sui social network attraverso la pubblicazione di foto e video”. Era il mese di aprile, quando l’Unione Nazionale Consumatori puntò i riflettori sui web influencer: un fenomeno che sembra essere sfuggito alle regole di trasparenza e riconoscibilità dei messaggi pubblicitari.

Salvo imprevisti e colpi di scena, si avvicina l'approvazione del ddl Concorrenza in Senato. Rispedito a Palazzo Madama in quarta lettura dopo il via libera della Camera del 29 giugno scorso e passato nelle mani della Commissione Bilancio della quale si aspetta il parere, il testo sarà discusso nuovamente la prossima settimana e verrà approvato con le opportune modifiche con il voto finale dell'Aula fra il 1° e il 3 agosto prossimi, nelle ultime due sessioni utili prima della scadenza dei termini.

AAA vacanza cercasi online. Richieste belle località, budget a basso costo, ricambi auto per partire in sicurezza, abbigliamento estivo, occhiali da sole e cosmetici per il viaggio. Attenzione però: se tutto questo viene sempre più spesso cercato sulla Rete, è proprio online che il consumatore rischia di imbattersi in prodotti contraffatti d’ogni tipo. Acquistando così, senza volerlo, prodotti di scarsa qualità o che rischiano di rappresentare un pericolo per la salute – basti pensare ai cosmetici e ai medicinali – e per la sicurezza (è il caso dei ricambi auto).