Notizie recenti

Newsletters

 
 
Accedi

Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

di Lucia Izzo

Dopo l'approvazione all'unanimità al Senato il ddl recante l'introduzione dell'obbligo di installazione di dispositivi per prevenire l'abbandono di bambini nei veicoli chiusi è legge, in attesa della pubblicazione in Gazzetta Ufficiale.

Seggiolini salva-bebé obbligatori dal 2019

 

Il testo interviene modificando l'art. 172 del Codice della Strada (Uso delle cinture di sicurezza e sistemi di ritenuta per bambini) stabilendo un apposito obbligo nei confronti di conducenti dei veicoli delle categorie M1, N1, N2 e N3 immatricolati in Italia, o immatricolati all'estero e condotti da residenti in Italia.

Le prescrizioni, in vigore dal 2019, prevedono che laddove siano trasportati bambini di età inferiore a quattro anni assicurati al sedile con il sistema di ritenuta, questi avranno l'obbligo di utilizzare un apposito dispositivo di allarme volto a prevenire l'abbandono del bambino.

Sarà affidata a un apposito decreto del Ministero delle infrastrutture e dei trasporti, da emanare entro 60 giorni dall'entrata in vigore della legge, la disciplina delle specifiche tecnico-costruttive e funzionali dei c.d. seggiolini salvavita.

Seggiolini salvavita: le sanzioni

Chi non rispetta gli obblighi di utilizzo dei dispositivi d'allarme per proteggere i bambini dall'abbandono nelle vetture, rischia di incorrere nelle sanzioni previste dallo stesso art. 172 del Codice della Strada.

In particolare, si prevede una sanzione amministrativa del pagamento di una somma da 80 euro a 323 euro; ancora, ove il conducente incorra, in un periodo di due anni, in una delle violazioni per almeno due volte, all'ultima infrazione conseguirà la sanzione amministrativa accessoria della sospensione della patente da quindici giorni a due mesi.

Seggiolini salvavita: le agevolazioni

Per venire incontro e agevolare coloro che dovranno affrontare i costi dell'acquisto dei dispositivi antiabbandono (presumibilmente da 150 ai 350 euro), il testo suggerisce appositi provvedimenti legislativi, inerenti agevolazioni fiscali limitate nel tempo, che potranno essere previsti nel rispetto della normativa europea sugli aiuti di Stato.

Inoltre, a scopo di informazione e sensibilizzazione sociale, si prevede che per il triennio 2019-2021 vengano svolte apposite campagne per la sicurezza stradale e informative circa l'obbligo e le corrette modalità di utilizzo dei dispositivi di allarme per prevenire l'abbandono dei bambini.