Stampa

Che sia attraverso il Web o al tradizionale sportello bancario le strade per saldare il conto delle utenze domestiche si stanno indubbiamente moltiplicando. Si apre dunque il ventaglio delle opzioni tecnologiche che consente ai privati di risparmiarsi interminabili code alle poste.
Per gli affezionati a Poste Italiane oltre ai 14 mila sportelli distribuiti sul territorio si apre la possibilità di saldare le bollette tramite Internet grazie ai servizi alternativi come i corner self-service e la prossima introduzione del postino "telematico".

Internet

Numerose aziende del comparto energetico mettono a disposizione della propria utenza un canale telematico per il saldo delle bollette. Il servizio online è in genere disponibile su autenticazione, quindi dopo un processo di registrazione al sito. I circuiti cui si appoggiano le utility italiane sono in genere i più comuni, come Visa, Diners, American Express e Mastercard.
Il vantaggio di questa modalità di pagamento è che non richiede alcuna commissione per l'operazione.

Banca

Lo sportello elettronico bancario può abilitare al pagamento delle bollette ma i costi e le modalità sono definite dai singoli istituti di credito in relazione anche alle convenzioni stipulate. Con la stessa filosofia ci si può avvalere dell'home banking stando comodamente seduti sulla poltrona di casa.
Alternativa molto utilizzata dai correntisti anche la domiciliazione bancaria tramite Rid, con cui la società che eroga il servizio delega la banca a pagare attingendo direttamente dal conto corrente.
L'importo viene scalato il giorno della scadenza della bolletta senza alcun costo aggiuntivo. Preferita anche dalle stesse società questa modalità di pagamento dà numerose garanzie in più, a fronte delle quali le utility offrono alcune agevolazioni eliminando depositi cauzionali ad esempio.

Terminale Lis

Si tratta dei terminali tradizionalmente adibiti alla Lottomatica e Sisal. Recandosi in tabaccheria da qualche tempo a questa parte si può saldare il debito energetico, cos' come a breve, prospetta qualcuno, si potranno riscuotere le pensioni. Il ricorso alla ricevitoria però costa all'utente 1 euro, come si recasse in posta, con la differenza che non vi si possono pagare tutte le bollette. Grandi assenti numerose società telefoniche, Telecom esclusa naturalmente.

 
Joomla SEF URLs by Artio