Stampa

Il Governo ha previsto nella manovra anticrisi un mini condono sulle multe per violazioni del Codice della Strada: per le multe contestate fino al dicembre 2004 si paghera' un interesse del 4%. Secondo il Sole 24 Ore, una multa su tre non porta un euro nelle casse del Comune che l'ha elevata. I municipi italiani, dunque, dovrebbero ancora incassare relativamente al periodo 2005/2007 ben 2,65 miliardi di euro che si vanno ad aggiungere a 1,4 miliardi di euro del periodo 2000/2004. A Roma, addiruttura solo una multa su due viene riscossa e, nel quinquennio 2000/2004, la somma condonabile ammonterebbe a oltre 300 milioni di euro.

A Roma è già tutto pronto e a partire da settembre, la Gerit inviera' una comunicazione ai cittadini che hanno ricevuto e non hanno ancora pagato le multe del 2004. Nella comunicazione verra' spiegato che si puo' pagare la contravvenzione senza la mora. L'assessore capitolino al Bilancio, Maurizio Leo, ha fatto sapere che la Gerit "effettuera' un censimento" dei cittadini con multa del 2004 ancora non pagata e che, nel frattempo, ha avviato "la sospensione di tutte le procedure esecutive" (pignoramenti, etc).

Ma chi ha pagato le multe entro i termini e senza contestarle, non ci sta. Per non parlare di chi viene "vessato dalle richieste dei Comuni pur avendo già pagato".

Joomla SEF URLs by Artio