Stampa

La Banca d'Italia ha emanato oggi la nuova disciplina in materia di trasparenza delle operazioni e dei servizi bancari e finanziari e di correttezza delle relazioni tra intermediari e clienti. La normativa tiene conto dei commenti pervenuti nel corso della consultazione pubblica conclusa il 17 maggio scorso.

La disciplina - si legge in un comunicato - intende assicurare ai clienti un'informazione chiara e accessibile, che garantisca l'esatta percezione di tutti i costi connessi ai servizi offerti, la loro facile confrontabilita' con offerte provenienti da altri intermediari, la comprensione dei diritti che spettano ai clienti e i modi con cui questi possono essere attivati e applicati in concreto.

Le nuove regole, graduate sul tipo di servizio e sulle caratteristiche della clientela cui esso e' indirizzato, prevedono in particolare ''la semplificazione del contenuto dei documenti destinati alla clientela, e - per i prodotti piu' diffusi, come i conti correnti e i mutui offerti ai consumatori - l'adozione di schemi ''standard'' predisposti dalla Banca d'Italia''. Inoltre una piu' chiara illustrazione dei diritti della clientela, realizzata anche attraverso la predisposizione di alcune guide pratiche secondo modelli elaborati dalla Banca d'Italia.

Joomla SEF URLs by Artio