Stampa
Il “bonus” elettrodomestici, ovvero la detrazione IRPEF pari al 20% delle spese sostenute e documentate per l’acquisto di mobili e di elettrodomestici ad alta efficienza energetica (esclusi frigoriferi e congelatori) si applica a coloro che dal 1 luglio 2008 abbiano iniziato interventi di recupero edilizio (ristrutturazioni) con richiesta della detrazione del 36% spettante ai sensi dell’art. 2, comma 15, della legge n. 203/2008.
E’ quanto prevede l’art. 2 del decreto legge n. 5/2009 aggiungendo che le spese per l’acquisto dei mobili e degli elettrodomestici devono essere sostenute dal 7 febbraio 2009 al 31 dicembre 2009; tali beni devono essere finalizzati all’arredo dell’immobile oggetto di ristrutturazione; le spese devono essere sostenute con le stesse modalità previste per l’applicabilità della detrazione del 36% (Dm 41/1998).
L’agevolazione è riconosciuta entro il limite massimo di spesa di 10.000 euro e va ripartita obbligatoriamente in cinque rate annuali di pari importo.
Joomla SEF URLs by Artio