Stampa
Il gelato non teme la crisi e nel 2008 si e' registrata una crescita dei consumi dell'8%, per un giro d'affari delle 32.000 gelaterie italiane artigianali di 9 miliardi e 900 milioni. I dati giungono dall'Associazione italiana gelatieri (Aig) al termine della fiera del settore Sigep che ha decretato le tendenze 2009 del gelato artigianale ed eletto la nocciola il gusto dell'anno.
'I gusti classici stanno tornando di moda -spiega Alberto Pica, presidente dell'Aig e titolare di una storica gelateria romana- e sta prendendo piede il gelato al riso, che troveremo quest'anno nelle gelaterie in piu' varianti, dalla cannella, alle fragoline di bosco e lo zafferano. In ribasso invece le quotazioni dei gusti esotici: mango e kiwi non li vuole piu' nessuno'.
'Se il gelato resiste alla crisi -conclude Pica- e' perche' da cinque anni manteniamo i prezzi fermi e poi e' un'ottima alternativa a un pasto veloce'.
Joomla SEF URLs by Artio