Stampa
La Corte costituzionale, nella sentenza 335/2008, aveva sancito l'illegittimita' dei canoni di depurazione a carico dei cittadini che non usufruiscono del servizio, o per mancanza di impianto o per il loro mancato funzionamento. La Corte di conti della Calabria e' la prima che la applica, sancendo il diritto al rimborso per gli utenti. Gli interessati dovranno presentare istanza di rimborso ai comuni.
 
Joomla SEF URLs by Artio