CASO DI MALASANITA' OSPEDALE DI REGGIO CALABRIA DENUNCIATO AL "CENTRO DIFESA DEL MALATO"

 Nel 2012 la sig. ra xxxxxxxxxxx  si presentava presso il Pronto Soccorso dell’ospedale Bianchi- Melacrino- Morelli di Reggio Calabria con forti dolori addominali.

Veniva dopo poche ore dimessa con diagnosi di “ENTEROCOLITE”

Dopo 4 giorni alla sig. ra xxxxxxxxxx dopo aver effettuato un esame ETG Addome completo, veniva diagnosticato: “Fegato di volume aumentato con presenza nel segmento quarto di processo neoformativo delle dimensioni di cm 7 x 4,5 x 3,9 e di altra formazione nodulare delle dimensioni di cm 1,6 x 1,2[…].

Dopo ulteriori 4 giorni la sig. ra xxxxxxxxxxxx effettuava TC Total Body con mdc con il seguente referto: “Si rileva ispessimento etero plastico delle pareti del sigma pelvico, esteso per circa 8 cm, con ampi segni di sconfinamento nel tessuto adiposo periviscerale, ispessimento ed imbibizione della fascia pera sacrale di Waldeier e del mesosigma e presenza di molteplici linfoadenopatie loco regionali, intra ed extraperitoneali, con diametro massimo di 2 cm. Estesa alterazione fibromatosa del parenchima uterino. Localizzazione nodulare metastatica sul profilo caudale del lobo epatico destro, nel contesto del V segmento, diametro assiale di cm 5,6 cui si associa altra piccola nodulazione in sede più craniale nello stesso segmento con diametro di 15 mm.”

Veniva pertanto ricoverata con urgenza presso il Policlinico San Donato di Milano e sottoposta ad intervento di laparoscopia esplorativa e confezionamento di colostomia terminale.

La sig. ra xxxxxxxxxx veniva dimessa e attualmente esegue trattamento chemioterapico per neoplasia del sigma con localizzazioni epatiche.

Sarebbe stata sufficiente una indagine ecografica o radiografica per diagnosticare immediatamente che non si trattava di una semplice “enterocolite”

Il “Centro Difesa del Malato” dell’Unione Nazionale Consumatori Calabria denuncia quindi l’ennesimo caso di malasanita’ imputabile a imperizia, negligenza e colpa del medico di turno che ha visitato la signora in questione. 

Joomla SEF URLs by Artio