Notizie recenti

Newsletters

 
 
Accedi

Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Uno dei nostri obiettivi è diventare il TUO punto di riferimento!

Se non conosci i tuoi diritti, se non sai come farli valere, se hai problemi con

la Pubblica Amministrazione o con i gestori dei servizi pubblici,

l' U.N.C. ti offre assistenza legale, fiscale e consigli utili, tutelandoti in tutte le sedi,

anche giudiziarie,conciliative,tributarie ...

L' UNIONE fa la forza se dai forza all'UNIONE.

 

Ho sentito parlare del bonus vacanze di 500 euro. Chi ne ha diritto e come funziona? 

Nel decreto Rilancio (decreto legge n. 34 del 19/5/20), all’art. 176,  è incluso un bonus vacanze (tax credit vacanze) da 2,4 miliardi che prevede un contributo fino a 500 euro per le famiglie con Isee non superiore a 40 mila euro.

Si tratta di un credito, relativo al periodo d’imposta 2020, utilizzabile da un solo componente per ciascun nucleo familiare, per i pagamenti legati alla fruizione dei servizi offerti in ambito nazionale dalle imprese turistico ricettive, alberghi, campeggi, agriturismi, villaggi, bed&breakfast.

L’importo è modulato in base al numero dei componenti del nucleo familiare: 500 euro per le famiglie da tre o più persone, 300 per le famiglie di due componenti e 150 per i nuclei familiari composti da una sola persona.

Il contributo potrà essere speso dal 1° luglio al 31 dicembre 2020: l’80% della cifra, d’intesa con il fornitore, è uno sconto che lo stesso albergatore, direttore di campeggio o di un B&B farà al turista sul corrispettivo dovuto, il restante 20% è una detrazione d’imposta sul reddito.

Autore: Mauro Antonelli